CMIT TV | Cenolli su Dybala: “Tutte in fila. Su Vlahovic, Zaniolo e Lukaku…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:41

Questa sera nello speciale mercato di CMIT TV è intervenuto Mario Cenolli che ha fatto il punto della situazione soprattutto su Juventus e Tottenham 

Nel corso dello speciale mercato di CMIT TV è intervenuto Mario Cenolli che ha detto la sua sugli affari Juventus-Tottenham: “Secondo me tutte e due le squadre hanno fatto affari importanti. La Juve con Vlahovic è stata la regina del calciomercato in Italia. Il Tottenham secondo me aveva obiettivi ben diversi però è andata a finire su Kulusevski e Bentancur. Aveva altri obiettivi, il primo era proprio Vlahovic che non è venuto, poi Adama Traore che neanche è andato. Vlahovic aveva già il cuore sulla Juve e non si è fatto niente. Il Tottenham doveva fare qualcosa, Paratici conosce la Juve e ha fatto questi due colpi. Al Tottenham ci vedrei meglio Kulusevski che Bentancur, qui il calcio è box to box, senza tregua e l’uruguaiano non è uno di quei calciatori veloci che fa questo lavoro. Poi con Conte può crescere ma tra loro due Kulusevski si adatterà più facilmente al calcio inglese, viste anche le caratteristiche”. 

Mario Cenolli alla CMIT TV: da Dybala a Tottenham e Juventus
Mario Cenolli alla CMIT TV

DYBALA – “Dybala lo vedrei molto bene in Italia, mentre non lo immagino nel calcio britannico. Lo vedrei in Serie A o in Spagna. Sarà poi anche un fatto economico: Inter, Milan, PSG, Barcellona, tutte le squadre si mettono in fila per lui. Avrà tante opzioni. È anche l’ultimo contratto importante di Dybala”.

Mario Cenolli alla CMIT TV: da Dybala a Tottenham e Juventus
Cenolli CMIT TV

ZANIOLO – “È un giocatore tipico da Juve e da calcio moderno. Lo vedrei molto bene alla Juve. È un giocatore su cui la Juve può contare per altri 8/10 anni. Zaniolo non ha ancora trovato la squadra giusta per esprimersi al massimo, con tutto il rispetto per la Roma che è una grande squadra. In una squadra come Juve o Inter con tanta pressione addosso magari cresce anche come calciatore”.

LUKAKU – “Secondo me può andar via. Il Chelsea ha un calciatore molto giovane, Armando Broja, simile a Lukaku, ma molto più forte fisicamente nel correre. Lukaku è più statico spalle alla porta. Da quello che mi dicono lo stanno monitorando”.