Calciomercato Napoli, l’erede di Mertens è in Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:05

Calciomercato Napoli, gli azzurri ragionano sul futuro: Mertens può dire addio, parte in Serie A la corsa per il suo sostituto

Ancora metà stagione per provare a ritoccare ulteriormente verso l’alto il record, attualmente fissato a quota 144, di gol con la maglia del Napoli. E magari condurre gli azzurri nuovamente in Champions League dopo tre stagioni di assenza. Poi, le strade degli azzurri e di Dries Mertens potrebbero separarsi.

Calciomercato Napoli, l'erede di Mertens è in Serie A
Dries Mertens © LaPresse

Nel momento di difficoltà del Napoli, con la lunga sequela di infortuni e di assenze per Covid, il belga è tornato protagonista, dopo un avvio di stagione da comprimario. Nove reti in stagione di cui sette in campionato, per la squadra di Spalletti si tratta di un’arma ancora formidabile a disposizione. Con il rientro di Osimhen, i partenopei sperano di tornare a brillare. E Mertens sarebbe disposto a decurtarsi l’ingaggio pur di restare in azzurro, ma De Laurentiis pare orientato a non esercitare l’opzione per il rinnovo. Dunque, con il suo addio e quello di Insigne ormai acclarato, occorre trovare un sostituto. E secondo il ‘Corriere dello Sport’, la dirigenza partenopea saprebbe già su chi puntare.

Calciomercato Napoli, idea Raspadori: il piano di Giuntoli

Calciomercato Napoli, l'erede di Mertens è in Serie A
Giacomo Raspadori © LaPresse

Dal punto di vista tecnico, Giacomo Raspadori sembrerebbe poter rilevare le caratteristiche ammirate in questi anni da Mertens sotto il Vesuvio. Pista ovviamente complicata, per l’interessamento di altre società importanti come Inter e Juventus e per le richieste piuttosto elevate da parte del Sassuolo. Ma Giuntoli, con in tasca i soldi della Champions se il Napoli dovesse raggiungere il piazzamento tra le prime quattro, avrebbe gli argomenti per provarci. Il suo nome sarebbe già emerso nei dialoghi di mercato con il club emiliano. Una suggestione, un’idea che potrebbe diventare anche qualcosa di più. Il classe 2000 del resto ha già mostrato doti importanti e in questo campionato è già a quota 7 gol.