CM.IT | Milan, non solo Castillejo: poker di cessioni in vista

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:27

Il Milan si prepara a salutare Castillejo e non solo: la dirigenza al lavoro per quattro cessioni nelle prossime ore

Sono ore calde per il calciomercato del Milan. Paolo Maldini e Frederic Massara sono a lavoro su più tavoli: in mattinata il club ha lavorato soprattutto sulle uscite.

CM.IT | Milan, non solo Castillejo: poker di cessioni in vista
Casa Milan (foto Calciomercato.it)

Continui i contatti con il Valencia, per ultimare il passaggio di Samu Castillejo. Il calciatore, con un contratto in scadenza il 30 giugno 2023, è pronto a lasciare Milanello, in prestito oneroso, con diritto di riscatto. Si lavora per limare gli ultimi dettagli ma tutto lascia pensare che sia davvero arrivato il momento giusto di un addio per l’ex Villarreal, che non rientra più nei piani di Stefano Pioli.

Chi, invece, ha già fatto le valigie è Milos Kerkez. L’avventura in rossonera per il terzino mancino, che in questi mesi è stato a disposizione della Primavera di Federico Giunti, volge al termine. Il Milan ha trovato un accordo con l’AZ Alkmaar, che verserà nelle casse del Diavolo una cifra tra i 2 e i 3 milioni di euro.

Milan, la Serie B chiama Maldini e Plizzari

CM.IT | Milan, non solo Castillejo: poker di cessioni in vista
Daniel Maldini © LaPresse

Il calciomercato del Milan, di queste ore, come detto, è dunque concentrato soprattutto sulle uscite. Oltre ai già citati Castillejo e Kerkez, il club rossonero potrebbe cedere altri due elementi: anche Plizzari, diventato quarta scelta, con l’acquisto di Mirante, ha le valigie in mano. Il classe 2000 è pronto a trasferirsi al Lecce, per una nuova avventura in Serie B. Il campionato cadetto potrebbe essere la destinazione anche di Daniel Maldini. Il figlio di Paolo è finito nel mirino della Spal, che dopo Colombo vorrebbe anche il trequartista, chiaramente in prestito. Valutazioni in corso.

Il Milan dunque cede. Cessioni che sembrano lasciar spazio ad un colpo a sorpresa, magari sulla trequarti, in un calciomercato davvero povero per i rossoneri, che potrebbe, però, non essere ancora finito.