Milan-Juventus, tegola per Allegri: perde il titolarissimo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:52

Alle 20.45 il big match tra Milan e Juventus, valida per il posticipo domenica della 23/a giornata di Serie A. Assenza nella formazione iniziale per i bianconeri: il motivo 

Non è delle migliori la marcia d’avvicinamento della Juventus alla gara di questa sera contro il Milan. Non sarà infatti nella formazione iniziale de Ligt, che finisce in panchina con Daniele Rugani in campo a comporre il duo difensivo insieme a Bonucci per una retroguardia completata da De Sciglio e Alex Sandro.

Milan-Juve, ecco perchè de Ligt è in panchina
Allegri juve © LaPresse

Panchina quindi per il forte centrale olandese a causa dei postumi di un forte attacco di gastroenterite incassato in nottata. Aggregato alla squadra ma non è al meglio.

Per ciò che concerne le formazioni ufficiale, il Milan ritrova Calabria dal 1′ minuto con Kalulu e Romagnoli centrale e Theo Hernandez a completare il quartetto davanti a Maignan. Messias la spunta su Saelemakers, mentre Krunic ha la meglio su Bakayoko. In attacco nessun dubbio su Ibrahimovic. La Juventus si affida a Cuadrado, Dybala e McKennie a supporto di Morata.

MILAN (4-2-3-1) Maignan; Calabria, Kalulu, Romagnoli, Theo; Krunic, Tonali; Messias, Brahim Diaz, Leao; Ibrahimovic.

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny, De Sciglio, Rugani, Bonucci, Alex Sandro, Locatelli, Bentancur, Cuadrado, Dybala, McKennie, Morata.

Prima del calcio d’inizio anche Massimiliano Allegri ai microfoni di ‘Dazn’ ha confermato i problemi di de Ligt: “Ha avuto un problema stanotte, una forte gastrointerite. È debole ed è un rischio farlo partire dall’inizio. Dybala anche all’andata ha giocato nella sua posizione, poi si scambiarono lui e Cuadrado ma stasera sarà una partita diversa. Dispiace che ci siano solo 5000 spettatori ma è sempre Milan-Juventus”.