L’errore che la Juventus, forse, si sta accorgendo di aver fatto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:35

Mehdi Demiral sta confermando il suo valore con la maglia dell’Atalanta: prestazioni che fanno sorgere dubbi sulla scelta della Juventus

Prestito con diritto di riscatto. Mehdi Demiral ha lasciato la Juventus per l’Atalanta quest’estate quasi in silenzio.

Allegri
Allegri © LaPresse

La scelta di privarsi del centrale giusto sembrava quella più giusta: avrebbe permesso di intascare una cifra discreta (25 milioni in caso di riscatto) e tolto dallo spogliatoio un elemento che avrebbe potuto condizionare la squadra con il suo malumore. Già perché Demiral da questo punto di vista era stato chiaro: voleva giocare, non aveva intenzione di trascorrere un altro anno più in panchina che in campo. Ed allora via, addirittura all’Atalanta, già quest’estate una potenziale diretta concorrente della Juventus. Una decisione che, a distanza di sei mesi, si sta rivelando non propriamente quella giusta. Demiral nella rosa di Allegri non soltanto avrebbe fatto comodo, ma avrebbe potuto rappresentare un vero e proprio valore aggiunto.

Calciomercato Juventus, rammarico Demiral

Demiral
Demiral © LaPresse

Rinunciare ad un calciatore giovane e potenzialmente forte come Demiral, proprio quando si imbocca la strada del rinnovamento, non si è rivelata essere una mossa di grande lungimiranza. Farlo poi in un reparto che, già si sapeva, deve essere svecchiato, sembra ancora più ‘miope’. Con Chiellini agli atti conclusivi della sua carriera, un Bonucci che ha anche lui superato i trenta, Allegri si è ritrovato a dover fare di necessità virtù.

A questo si aggiungono i dubbi anche sul futuro di de Ligt, il giovane sul quale la Juventus aveva puntato tutto. Ebbene, le cose sono ora cambiate e l’olandese – davanti all’offerta giusta – potrebbe andare via per fare il “passo in più” di cui ha parlato il suo agente. In questa situazione, Demiral avrebbe fatto più che comodo e chissà che non diventi un rimpianto per Allegri.