Roma-Lecce, i tifosi perdono la pazienza: “Tirate fuori le palle”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:45

Brutta prestazione della Roma contro il Lecce nel primo tempo del match di Coppa Italia: i tifosi insorgono contro i giallorossi

Non sono senza dubbio quelli che si aspettavano i 5mila dell’Olimpico i primi 25 minuti di partita di questo Roma-Lecce, ottavi di finale di Coppa Italia. Sulla carta i giallorossi di Mourinho hanno l’impegno più semplice di tutti, contro una squadra di Serie B che però sostanzialmente gioca meglio.

Roma Lecce
Roma-Lecce © LaPresse

E va pure in vantaggio con il gol dell’ex, Arturo Calabresi. Una Roma un po’ anonima, poco vivace, se inizialmente i sostenitori giallorossi hanno provato a spronare i calciatori in campo con gli applausi, all’ennesima buona occasione per il Lecce è partito il coro ‘Tirate fuori le palle’. Poi più di qualche mugugno nei minuti successivi anche agli errori in attacco della squadra di Mourinho.

La Roma soffre col Lecce nel primo tempo: tifosi infuriati

Roma Lecce
Roma-Lecce © LaPresse

L’ambiente romanista sente questo match come una grande occasione, soprattutto visto il digiuno di trofei che dura da 14 anni e le pessime figure in Coppa Italia di questi anni. Non ultima l’eliminazione per mano dello Spezia (e del Giudice Sportivo) dello scorso anno. E soprattutto con Mourinho in panchina certe disattenzioni non sono più accettabili.