Atalanta-Inter, Inzaghi: “Sanchez? Deciderò oggi. Ecco cosa penso su Dybala”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:09

Vigilia di Atalanta-Inter, il tecnico della capolista Simone Inzaghi parla in conferenza stampa: ecco le sue dichiarazioni

Match fondamentale nella corsa scudetto per l’Inter di Simone Inzaghi, che dopo il trionfo in Supercoppa si rituffa nel campionato. La capolista attesa dal duro impegno in casa dell’Atalanta, nel posticipo domenicale.

Atalanta-Inter, Inzaghi: "Sanchez? Deciderò oggi. Ecco cosa penso su Dybala"
Simone Inzaghi (screen shot)

Sfida di alta classifica contro gli uomini di Gasperini, il tecnico dei campioni d’Italia parlerà in conferenza stampa per presentare il match. Calciomercato.it seguirà per voi le sue dichiarazioni principali.

VITTORIA IN SUPERCOPPA – “Abbiamo vinto meritatamente contro un’avversario che ha fatto un’ottima gara. Siamo stati bravi a restare lucidi dopo lo svantaggio, i ragazzi hanno meritato questa soddisfazione, vincere il primo trofeo all’Inter è stato un momento bellissimo. Ma fa già parte del passato, sappiamo di dover sbollire l’euforia, domani ci aspetta una gara molto complicata a Bergamo”.

DUELLO CON GASPERINI – “Lui e l’Atalanta stanno facendo bene da anni, l’occupazione degli spazi sarà fondamentale. Sarà una partita bella e con ritmi altissimi come all’andata”.

SFIDA SCUDETTO – “Assolutamente sì, sono quarti al momento e negli ultimi anni sono sempre arrivati terzi. Stanno migliorando costantemente”.

SANCHEZ – “E’ stato determinante in Supercoppa, è un grandissimo giocatore e sono felice di allenarlo. Tutta l’azione del gol decisivo è arrivata da subentrati, è un grande gruppo e per un allenatore è una soddisfazione. Sanchez in formazione? Valuterò oggi per la formazione. Aveva già giocato tre delle ultime cinque gare prima della Supercoppa, le sue qualità non sono mai state messe in discussione. Ha sempre voglia ed entusiasmo, è pienamente nel gruppo, non serviva il gol per confermare tutto questo”.

DYBALA – “Ho sentito e ho letto qualcosa, ma non mi piace parlare dei giocatori altrui. Sono contento al momento dei giocatori che ho, tutti, dal primo all’ultimo, mi danno sempre grandissima disponibilità”.

ATTACCHI CONTRO DIFESE – “Sarà una partita molto fisica con l’Atalanta, la decideranno i duelli in mezzo al campo. Dovremo restare lucidi e capire quando giocare e quando soffrire insieme”.

SEGRETO PER VINCERE PARTITE SECCHE – “Ho sempre avuto giocatori, prima alla Lazio e ora all’Inter, che certe partite non le sbagliano. Andare sotto e ribaltarla non era facile, ma ci siamo riusciti”.

MERCATO – “Siamo sempre in contatto con la dirigenza. Marotta, Ausilio e Baccin lavorano 24 ore al giorno, sappiamo di doverci migliorare costantemente per confrontarci con la concorrenza. Se ci sarà l’occasione ci faremo trovare pronti”.

VECINO E SENSI – “Hanno avuto meno spazio ma ho parlato con entrambi. Li terrei con me sempre, sono giocatori forti e di qualità. Hanno saputo anche incidere in alcuni momenti. Se resteranno troveranno spazio, se il loro desiderio sarà quello di giocare di più vedremo”.