PAGELLE e TABELLINO Napoli-Fiorentina 2-5 | Pokerissimo viola, non basta Mertens

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:40

Ottavo di finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina: nel primo tempo le reti di Vlahovic e Mertens. Gara a supplementari, valanga viola

PAGELLE NAPOLI

Ospina 6 – Non può nulla sul gol di Vlahovic, in precedenza lavora con attenzione sul serbo. Esce per fastidi fisici (46′ Meret 6 – Non può nulla sul gol di Biraghi, poi mai chiamato concretamente in causa)

Di Lorenzo 6 – Sempre preciso, ordinato: non fa mai mancare il supporto offensivo alla manovra

Tuanzebe 5 – Al vero esordio, fregato da Vlahovic in occasione del vantaggio viola. Poi, altre indecisioni

Rrahmani 6 – Preciso, nessuna sbavatura anche in prima impostazione. Suo, però, il fallo che porta, poi, al nuovo vantaggio viola. Nel finale diventa tutto complicatissimo

Ghoulam 6.5 – Terza gara consecutiva, sembra avere la gamba dei giorni migliori, con una condizione in crescendo (83′ Malcuit 5 – Non incide)

Demme 5.5 – Non sempre riesce a liberarsi per la costruzione, partita non ai suoi standard (64′ Fabian 5 – Conferma i progressi, cercando di far girare più velocemente palla. Poi, però, si fa buttare fuori nel finale)

Lobotka 6.5 – Sempre presente, regala sempre un riferimento al compagno per la costruzione, bene in fase di non possesso (91′ Cioffi 5.5 – Non riesce a mettersi in evidenza in un momento difficile per il Napoli)

Politano 6 – Tante buone iniziative, manca la concretezza nel tiro (64′ Lozano 4 – Entra bene in partita, coglie un palo spostato a sinistra. Poi, però, un fallaccio e si fa buttare fuori scioccamente)

Mertens 7 – Stupendo il gol del pareggio del Napoli, un arcobaleno di destro: una sentenza per il portiere. Prima e dopo tante altre iniziative di spessore

Elmas 5.5 – Spento, si vede poco in fase offensiva. Non molla nella lotta dei supplementari

Petagna 7 – Lavora tantissimo per la squadra, crea spazi per Mertens e cerca anche la conclusione. Poi, tende a farsi risucchiare, fino all’occasione nel finale: diventa ancora una volta determinante (93′ pts Juan Jesus 6 – Entra a sistemare il reparto)

All. Spalletti 6 – Sette vite come i gatti il suo Napoli, ma è troppo tosta in 9. Finisce con il trionfo viola

PAGELLE FIORENTINA

Dragowski 3 – Un disastro: sbaglia impostazioni, la posizione sul gol di Mertens e tutto sulla sua espulsione

Venuti 4.5 – Si vede con il contagocce e crea confusione con Dragowski in occasione del gol di Mertens. Cambia pagella e destino con il gol che decide il match al termine del primo tempo supplementare

Milenkovic 6.5 – Duro. cattivo e presente

Nastasic 6 – Si fa guidare dal compagno di reparto: attento (90′ Igor 6 – Come il compagno)

Biraghi 7 – Un gol fantastico che corona una prestazione importante

Castrovilli 6.5 – Tuttocampista vero, ci mette un impegno importante anche nel recupero (90′ Bonaventura sv)

Torreira 6 – Play che cerca di stringere il campo al Napoli quando la palla è azzurra

Duncan 5 – Tanta fisicità, alle volte usa eccessiva vigoria. Esce per far spazio al portiere di riserva (49′ Terracciano 6.5 – Entra per l’espulsione di Dragowski, un paio di interventi di livello per dimostrare di esser il titolare, non può nulla su Petagna nel finale)

Gonzalez 5.5 – Si vede per le polemiche, meno per le giocate (90′ Ikoné 6.5 – Spina nel fianco)

Vlahovic 7 – Un grandissimo gol per certificare il livello stratosferico raggiunto (73′ Piatek 6.5 – Esordio in maglia viola bagnato dal gol che chiude la gara)

Saponara 6 – Cuce bene il gioco offensivo, esce per dare alla Fiorentina più equilibrio (46′ Maleh 6.5 – Risponde bene alle consegne di Italiano)

All. Italiano 6.5 – Una grande prova per approdare ai quarti, si riprende dopo la scoppola di Torino

VOTO ARBITRO

Ayroldi 4 – Duncan era da rosso nel primo tempo. Il Napoli ha reclamato una maggiore uniformità nelle decisioni, nel finale combina di tutto, perdendo completamente il polso della gara

TABELLINO

RETI: 41′ Vlahovic (F), 44′ Mertens (N), 57′ Biraghi, 96′ st Petagna, 106 pts Venuti, 108 sts Piatek, 117′ sts Maleh

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina (46′ Meret); Di Lorenzo, Tuanzebe, Rrahmani, Ghoulam (83′ Malcuit); Demme (64′ Fabian), Lobotka (91′ Cioffi); Politano (64′ Lozano), Mertens, Elmas; Petagna. All. Spalletti. A disp. Idasiak, Juan Jesus, Zanoli, Costanzo, Spedalieri, Vergara.
FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Venuti, Milenkovic, Nastasic (90′ Igor), Biraghi; Castrovilli (90′ Bonaventura), Torreira, Duncan (49′ pt Terracciano); Gonzalez (90′ Ikoné), Vlahovic (73′ Piatek), Saponara (46′ Maleh). All. Italiano. A disp. Odriozola, Terzic, Igor, Pulgar, Callejon, Kokorin, Rosati.
ARBITRO: Ayroldi di Molfetta
AMMONITI: Duncan (F), Rrahmani (N), Castrovilli (F), Fabian (N), Tuanzebe (N)
ESPULSI: Dragowski al 48′ pt, Lozano all’84’, Fabian al 93′