ESCLUSIVO | Meret, il rinnovo con il Napoli è ancora in salita: c’è distanza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:24

Il Napoli ha Ospina in scadenza a giugno 2022 e Meret nel 2023, sta iniziando ad affrontare il tema dei portieri.

Il focus del Napoli è sul campo per cercare di resistere nelle prime posizioni, che valgono la Champions League, nonostante l’emergenza ma allo stesso tempo si guarda al futuro.

Sui portieri c’è ancora incertezza, Ospina va in scadenza fra sei mesi ed è il titolare in campionato, Meret, in questo momento positivo al Covid-19, ha trovato spazio in Europa League.

Ospina si guarda intorno, non ha avuto al momento offerte soddisfacenti da parte del Napoli per continuare l’avventura in maglia azzurra, gli ultimi approcci risalgono alla scorsa stagione senza successo.

L’orientamento del club di De Laurentiis sembra indirizzato a puntare su Meret, che è un classe ’97 e potrebbe assicurare una prospettiva futura a lungo termine al Napoli.

Meret va in scadenza a giugno 2023, ci sono stati vari colloqui per cercare di arrivare al rinnovo del contratto ma l’intesa non c’è, la distanza tra le parti è ancora ampia.

Meret osserva il gioco
Meret ©️ LaPresse

Meret vuole garanzie sul suo impiego per il futuro

Il rinnovo di Meret non è soltanto una questione di soldi, c’è anche un discorso progettuale che il Napoli e il portiere ex Udinese devono concordare. Alex vuole giocare di più, diventare il titolare dopo gli anni trascorsi alle spalle di Ospina.

LEGGI ANCHE >>> Lazio, il punto sul rinnovo di Sarri: tra clausole e garanzie tecniche

Se il Napoli deciderà di non andare avanti con Ospina, inevitabilmente Meret potrebbe aspirare a difendere con continuità la porta azzurra. Serve prima, però, l’accordo sul rinnovo del contratto che è ancora distante sulle cifre.

L’entourage del portiere friulano intanto si guarda intorno sia in Italia che all’estero in attesa di futuri incontri con il Napoli. È stato accostato alla Lazio ma non ci sono grandi conferme, la partita per il rinnovo con il Napoli è ancora lunga.