Juventus, UFFICIALE: Ramsey è il re dei flop in Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:39

Aaron Ramsey, sul piede di partenza dalla Juventus, è stato eletto come peggior flop dell’anno 2021

Andrà presto via dalla Juventus, ma almeno un premio individuale Aaron Ramsey se lo porterà a casa. L’esperienza bianconera del gallese è stata praticamente un disastro, nonostante l’arrivo in pompa magna per quello che era effettivamente uno degli svincolati più forti in quel momento a livello europeo.

ramsey juventus calciobidone 2021
Ramsey © LaPresse

Stipendio da top assoluto, rendimento da flop. Ramsey è nella lista dei partenti già per questa sessione di calciomercato invernale, lo ha confermato anche Massimiliano Allegri in conferenza stampa prima di Juventus-Napoli. In Premier non si sono mai dimenticati di lui, si è parlato di Newcastle e anche di Crystal Palace, il suo addio libererebbe una casella in rosa ma soprattutto alleggerirebbe il monte ingaggi. I bianconeri hanno un disperato bisogno di cedere, a centrocampo sono in sovrannumero e per poter piazzare qualche colpo, a gennaio o anche in estate, l’imperativo è appunto tagliare.

Di certo, il gallese non andrà comunque via a mani vuote da Torino. Con Pirlo ha vinto la Coppa Italia e la Supercoppa, con Sarri lo scudetto. Si può dire, paradossalmente, che in Italia ha conquistato tutto quello che c’era da conquistare. Ma in questa stagione ha giocato appena 112 minuti spalmati su 5 presenze tra campionato e Champions, con una miriade di stop e infortuni nel mezzo. Al suo palmers però si aggiunge anche un altro titolo, individuale stavolta e soprattutto non proprio da mostrare ai nipotini. Aaron Ramsey si è infatti aggiudicato il premio di ‘Calciobidone 2021’, che ogni anno va al flop più grande della stagione. Un riconoscimento a cura del portale satirico Calciobidoni.it con la collaborazione del Guerin Sportivo, Calcio 2000 e Calcio Gourmet.

Il gallese ha battuto in volata Vedat Muriqi, altro clamoroso investimento floppato dalla Lazio, pagato 18 milioni di euro. Il kosovaro era in vantaggio fino a pochi giorni fa, poi durante la sosta la ‘rimonta’ del trequartista della Juventus che alla fine l’ha spuntata con il 23,58% dei voti (2.686) sull’attaccante biancoceleste che ha chiuso al 22,54% (2.567). Ramsey, già quinto lo scorso anno, succede nell’albo d’oro a Christian Eriksen. Al terzo posto c’è un altro bianconero come Arthur (1.794 voti). Ai piedi del podio continua il ‘dominio’ Juve con Paulo Dybala, protagonista di un 2021 pessimo soprattutto per questioni fisiche. A seguire Mario Mandzukic (che si è ritirato), poi il duo Kolarov-Vidal, Kumbulla e infine Nikola Kalinic (che aveva vinto il Calciobidone 2018). Chiude la graduatoria Strakosha. Menzioni speciale da jolly per Kokorin della Fiorentina, Rabiot della Juve e Simy della Salernitana.