Juventus-Napoli, Allegri: “Loro quasi tutti titolari” | Annotazione su Dybala

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:38

Massimiliano Allegri ha commentato il pareggio tra Juventus e Napoli: “Partita positiva dei ragazzi, accorceremo più avanti”

Finisce in parità uno dei match più controversi di questo campionato, con il dubbio sulla presenza di entrambe le squadre rimasto fino a poche ore dal fischio d’inizio.

Juventus-Napoli, Allegri: "Loro quasi tutti titolari" | Annotazione su Dybala
Massimiliano Allegri (Screen TV)

Massimiliano Allegri ai microfoni di ‘DAZN’ ha commentato il pareggio della Juventus “Loro erano quasi tutti titolari questa sera. Avevano fuori quattro giocatori, ma all’andata ne avevamo fuori sei noi. Hanno fatto una buona partita, noi altrettanto. Potevamo andare in vantaggio ma siamo stati un po’ imprecisi negli ultimi 20 metri. La classifica rispetto al Napoli è rimasta invariata e rimane tutto positivo, perché abbiamo chiuso bene il girone d’andata. Serve un po’ più di lucidità e di tranquillità quando arriviamo in area. La squadra ha fatto una buona partita contro dei buoni palleggiatori come quelli del Napoli”. Bicchiere mezzo pieno per il tecnico livornese.

LEGGI ANCHE >>>PAGELLE e TABELLINO Juventus-Napoli | Chiesa e Mertens caldissimi, Morata non punge

Juventus-Napoli, Allegri in cerca di gol: “Serve lucidità, bene Chiesa e Dybala”

Juventus Napoli
Chiesa © LaPresse

Massimiliano Allegri ha spiegato anche alcune scelte tattiche e la posizione di Federico Chiesa: “Visto che Ghoulam aveva giocato solo 34 minuti, uno come Chiesa poteva metterlo in difficoltà. Dopo il pareggio avevamo tutti troppa fretta nello scappare verso la porta, invece bisognerebbe stare tutti un po’ più tranquilli”. Il tecnico della Juventus ha dato un suo aggiornamento sulle condizioni di Dybala: “Paulo è stato fermo parecchio, stasera ha fatto una buona mezz’ora e piano piano troverà la condizione migliore. Anche Chiesa era al rientro stasera, era importante vincere per accorciare la classifica, ma vorrà dire che lo faremo più avanti”.

Sulla mancanza di reti e sulle difficoltà dei bianconeri a segnare, poi, Allegri si è espresso in questo modo: “Bisogna trovare un po’ più di gol, oggi lo ha ritrovato Chiesa, mancano quelli dei centrocampisti, ma piano piano ci arriviamo. Stasera Rabiot si è inserito discretamente bene nel primo tempo, dobbiamo trovare un po’ più di conclusioni da fuori da parte dei centrocampisti e nonostante il fatto che siamo quinti in classifica abbiamo fatto solo 28 gol in campionato. Dobbiamo migliorare sotto questo aspetto”. In conclusione, “i ragazzi sono stati aggressivi, hanno fatto una partita tecnica. Abbiamo avuto una bella occasione con Kean alla fine, gli scontri diretti si vincono e si perdono, noi abbiamo pareggiato”.

In conferenza stampa Massimiliano Allegri ha risposto anche alla domanda dell’inviato di Calciomercato.it sulla prestazione e sulle condizioni di Alex Sandro: “Ha fatto una buona partita. Poi ha avuto un risentimento muscolare, gli si è indurito il flessore e ha chiesto il cambio. Bonucci? Al momento è ancora fuori e non so se recupererà in tempo per l’Inter