ESCLUSIVO | ‘Occasione’ Castaneda: doppia pista in Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:56

Frank Castaneda è attualmente senza squadra dopo la grande avventura allo Sheriff, squadra moldava messasi in luce nella fase a gironi di Champions

Frank Castaneda è senza squadra. E questa di per sé già una notizia, considerato quanto di importante fatto con la maglia dello Sheriff. Capitano, leader e trascinatore: il 27enne colombiano è stato di tutto e di più per la formazione moldava che ha sfiorato la qualificazione agli ottavi di Champions nel girone con Real, Inter e Shakhtar.

Calciomercato, Salernitana ed Empoli su Castaneda
Frank Castaneda e il gol su punizione alla Stella Rossa ©LaPresse

A fine dicembre è scaduto il suo contratto, per Castaneda ora si aprono le porte dell’Europa che conta, della Russia oppure dell’America, Centro o Sud. Partendo da qui, secondo le informazioni raccolte in esclusiva da Calciomercato.it a lui sono interessati il Club America (la squadra più titolata in Messico) e il Fluminense. Nel Vecchio Continente, invece, piace ai tedeschi dell’Augsburg e a due società italiane: la Salernitana adesso targata Iervolino e l’Empoli. L’interesse dei granata risulta il più concreto, almeno ad oggi. Il fantasiat 24enne di Santiago de Cali, nel mirino anche dei russi del Sochi, gradirebbe molto l’approdo in Italia. A quanto ci risulta, è disposto persino ad accettare una riduzione sul piano economico pur di giocare nel nostro campionato.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Milan, per Botman sempre gli stessi ostacoli: le ultime

Castaneda tra Russia, Europa e America: 2021 da incorniciare per il colombiano

Calciomercato, Salernitana ed Empoli su Castaneda
Castaneda in azione ©LaPresse

Castaneda è una grande ‘occasione’ di mercato. Parliamo infatti di un giocatore nel miglior momento della carriera con ancora margini di crescita importanti. Il suo 2021 è stato a dir poco perfetto: per gol e assist, 28 e 16, è stato in assoluto il miglior giocatore dello Sheriff, ma anche il miglior giocatore colombiano in circolazione, mettendosi alle spalle gente del calibro di Zapata e Muriel. In conclusione, chi lo prende fa un affare e non solo perché a costo zero.