Incubo Covid, Serie A rinviata | Decisione allarmante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:07

I nuovi casi di Covid tra i giocatori preoccupano: oggi Consiglio di Lega urgente e le Asl incombono sul rischio rinvii

Non si fermano i casi di Covid tra i giocatori. Ondata di contagi che non risparmia la Serie A, con circa 50 tra calciatori e membri degli staff alle prese con nuove positività e gli scenari per i prossimi giorni si fanno preoccupanti.

Allarme Covid sul campionato | Rischio rinvii a catena in Serie A
Pallone Serie A © LaPresse

La positività di Chiellini al coronavirus riapre il dibattito su Juventus-Napoli, dopo quanto accaduto lo scorso anno. I bianconeri hanno già riscontrato i casi di Arthur e Pinsoglio, al momento per gli azzurri sono fuori causa Lozano, Elmas e Malcuit, con Petagna in isolamento per un contatto a rischio. Situazione in evoluzione, con le Asl che incombono. Come riportato da ‘La Stampa’, a Torino stanno monitorando gli sviluppi, a Napoli si attendono i nuovi tamponi per capire lo stato dell’arte. In caso di rischio di focolai è forte l’eventualità che le Asl locali intervengano, scombussolando il programma delle prossime gare.

Serie A e Supercoppa, oggi Consiglio di Lega sulle richieste di rinvio

Allarme Covid sul campionato | Rischio rinvii a catena in Serie A
Stadio San Siro © LaPresse

Tensione che si taglia con il coltello anche perché oggi è stato convocato, come spiegato dal ‘Corriere dello Sport’, un consiglio di Lega urgente. Inter e Juventus continuano a chiedere il rinvio della Supercoppa del 12 gennaio, non solo per i contagi ma anche per la riduzione della capienza del pubblico di San Siro, ma al momento sarebbe praticamente impossibile trovare una data in calendario. Così come sarebbe decisamente complicato trovare spazio in caso di eventuali rinvii nelle prime due giornate del nuovo anno in Serie A, che pure sarebbero stati chiesti da diversi presidenti. La Lega vorrebbe proseguire con il calendario ‘regolare’, anche perché accordare un trattamento di favore a Inter e Juventus genererebbe notevoli polemiche. Il 2022 è iniziato da poche ore e il calcio italiano si trova già in una situazione difficile da gestire.