Watford-Tottenham, partita sospesa e 12 minuti di recupero: cosa è successo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:43

Ennesimo episodio in Premier League per un malore in tribuna: la partita è stata sospesa per alcuni minuti

L’anno calcistico dell’Europa si è aperto come di consueto ormai in Premier League. Durante le feste natalizie il pallone non smette praticamente mai di rotolare in Inghilterra, con partite praticamente tutti i giorni, Boxing Day compreso. Oggi il menu è stato ricco e ha offerto soprattutto il big match tra Arsenal e Manchester City.

watford tottenham tifoso malore partita sospesa 01012022
Watford-Tottenham © LaPresse

Una sfida che ha regalato emozioni, molto equilibrata e risolta addirittura al 93′ da un gol di Rodri, che ha fissato il punteggio sul 2-1 per la squadra di Guardiola dopo le reti di Saka e Mahrez su rigore. Un finale anche abbastanza teso, vista l’esultanza dello spagnolo che è andato a festeggiare proprio ‘in faccia’ ai tifosi Gunners. Poi la giornata è continuata con Watford-Tottenham, lo scontro tra due allenatori italiani come Ranieri e Conte. Una partita fondamentale per entrambi nell’ottica dei rispettivi obiettivi. L’ha spuntata l’ex ct della Nazionale con l’unico gol vittoria di Sanchez addirittura al 96′. Conte ha avvicinato ulteriormente il quarto posto, sfruttando proprio il ko dell’Arsenal che ora dista solo 2 punti e ha pure 2 partite in più. Ranieri invece è incappato nel sesto ko di fila e di certo non può stare tranquillo visto il quartultimo posto.

Watford-Tottenham sospesa e ripresa: malore per un tifoso. Poi esulta Conte

tottenham partita sospesa conte 01012022
Esultanza Tottenham © LaPresse

Partita non bellissima a ‘Vicarage Road’, trattandosi di due allenatori molto prudenti. E nel finale di gara, purtroppo, abbiamo assistito all’ennesima sospensione per un malore sugli spalti. Intorno all’85′ gli staff sanitari dei club si sono precipitati proprio in tribuna per soccorrere un sostenitore. Una scena a cui nelle ultime settimane abbiamo purtroppo fatto quasi l’abitudine vedendo le partite di Premier League.

Le telecamere sono ovviamente rimaste sul campo, con i giocatori che attendevano e speravano che finisse tutto per il meglio. Dopo diversi minuti, circa 7, il gioco è potuto fortunatamente riprendere tra gli applausi dei tifosi. L’arbitro ha scodellato il pallone, con gli Spurs che hanno continuato ad attaccare. E alla fine, al 96′, il gol è arrivato con il colpo di testa di Devinson Sanchez sulla punizione battuta da Son. Tanto è bastato a Conte, al fischio finale al 112′, per esultare e battere Ranieri.