Milan-Napoli, Spalletti: “Petagna determinante. C’è un mostro invisibile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:53

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, nella conferenza stampa post partita ha commentato la vittoria in casa del Milan di Stefano Pioli

Nonostante le tante assenze, il Napoli di Luciano Spalletti rialza la testa ed esce da San Siro con una vittoria importante, contro il Milan. Una vittoria targata Elmas, che rilancia la squadra azzurra.

Milan-Napoli, Spalletti in conferenza
Luciano Spalletti © LaPresse

Ecco le dichiarazioni in conferenza stampa del tecnico dei campani al termine del match: “Quando un calciatore dimostra di avere delle qualità, ed è disponibile ad allenarsi in maniera corretta, anche quando le cose non vanno bene, è facile trovare la reazione. Abbiamo giocato una partita di carattere, abbiamo fatto vedere di saper giocare in condizioni difficili. Petagna è stato fondamentale perché quando ti pressano forte hai per forza bisogno di un attaccante fisico, su cui appoggiarti. L’ho tolto perché aveva avuto dei crampi. Nel finale il Milan aveva comunque già perso equilibrio ma ci hanno chiuso dentro la nostra area di rigore. Petagna è stato determinante per quello che sono le sue caratteristiche“.

Milan-Napoli, Spalletti in conferenza

Sfida all’Inter – “Dobbiamo pensare a vincere le partite, come si faceva prima, senza guardare alle altre. C’è tanta strada da dare. C’è ancora questo mostro invisibile della Coppa d’Africa. Ti scompaiono i calciatori così come se nulla fosse (sorride, ndr.). Ma se la disponibilità è questa mostrata stasera…

Successo importante – “La vittoria è un premio per questi ragazzi. Era una partita piena di difficoltà e i ragazzi l’hanno tradotta in grandissima occasione. Abbiamo portato a casa dei punti che rimettono a posto tantissime cose”.