Epurazione Juventus, bocciatura pesante | Scelto il primo addio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:51

La Juventus sta vivendo una delle peggiori crisi di risultati della sua storia: bocciatura pesante e addio nel prossimo mercato

I bianconeri non riescono a svegliarsi da quell’incubo che è diventato il campionato italiano: una competizione che, fino ad un paio d’anni fa, veniva dominata dal club piemontese.

Epurazione Juventus, bocciatura umiliante | Scelto il primo addio
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Contro il Venezia la terza vittoria consecutiva in Serie A sembrava servita su un piatto d’argento e, invece, è arrivato un pareggio dopo una prestazione sbiadita e preoccupante. In campionato la Juventus non era mai partita così male, non trovando mai continuità di risultati e prendendo un distacco sempre più corposo dalle rivali per gli obiettivi stagionali. Anche il quarto posto, infatti, si sta allontanando sempre di più. Diversi giocatori non si stanno rivelando all’altezza della situazione e nel prossimo mercato potrebbero esserci dei tagli eccellenti: scelto il primo ‘epurato’.

GUARDA ANCHE >>>VIDEO CM.IT | Juventus, ALLEGRI e PIRLO a Confronto: I Numeri Parlano CHIARO!

Calciomercato Juventus, tifosi senza alcun dubbio: Rabiot il primo epurato

Juventus, Rabiot nel mirino del Leicester: colloqui per il francese
Rabiot © LaPresse

Nel sondaggio odierno sul profilo ‘Twitter’ di Calciomercato.it, abbiamo chiesto ai tifosi della Juventus quale giocatore non si sta meritando di vestire la maglia bianconera e dovrebbe essere ceduto a breve. La risposta dei supporter di ‘Madama’ è stata un plebiscito: Adrien Rabiot ha collezionato il 47% dei voti, accentrando tutte le ire dei tifosi bianconeri. Il francese non sta riuscendo ad esprimersi su alti livelli e in questi anni non è mai riuscito a dimostrare di valere il suo lauto ingaggio.


Secondo posto, poi, per Alex Sandro con il 23% delle preferenze: anche il brasiliano sta vivendo una stagione a tinte horror. Chiude il podio Arthur, oggetto misterioso della rosa a disposizione di Massimiliano Allegri, che ha raccolto il 19% dei voti. Infine, solamente l’11% dei votanti considera Moise Kean come la più grande delusione di questa prima parte di stagione e come il primo addio da fare. Insomma, Adrien Rabiot continua a non essere amato dalla tifoseria della Juventus.