Inizio da incubo per Shevchenko | Numeri horror per il Genoa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:38

L’avventura di Shevchenko sulla panchina del Genoa è iniziata nel peggiore dei modi: sconfitta pesante nel Derby della Lanterna

Il derby contro la Sampdoria poteva segnare il punto di svolta per il ‘Grifone’ e, invece, è arrivata un’altra sconfitta pesante: inizio da incubo per Shevchenko.

Inizio da incubo per Shevchenko | Numeri horror per il Genoa
Shevchenko ©LaPresse

La scelta della dirigenza genoana di esonerare Davide Ballardini per affidare la panchina all’ex stella del Milan non ha pagato, per il momento. Da quando è arrivato il tecnico ucraino, infatti, non è ancora arrivata una vittoria ed i numeri sono davvero da incubo. Cinque partite e un solo punto raccolto, quello contro l’Udinese. La scusante, va detto, può essere trovata nelle avversarie affrontate fino ad ora: RomaMilanJuventus e stasera la Sampdoria.

VEDI ANCHE >>>VIDEO CM.IT | Caos Sampdoria: Inter, Juve e Milan sui gioielli blucerchiati

Shevchenko ha tanto lavoro da fare: numeri horror del suo Genoa

DIRETTA Serie A, Genoa-Sampdoria | Segui la cronaca LIVE
Andriy Shevchenko, alla ricerca della prima vittoria col Genoa ©️ LaPresse

La sconfitta nel Derby della Lanterna dà un ulteriore spallata al Genoa, sempre più in fondo nella classifica di Serie A. L’unica nota positiva della serata è stato il gol di Mattia Destro, il primo della gestione Shevchenko: come riportato da ‘Opta’, la prima rete è arrivata dopo 439 minuti. Un paradosso se si considera che l’ucraino è stato uno dei migliori attaccanti che abbiano mai calcato i campi del campionato italiano.

L’unico punto raccolto in cinque partite, nonostante il fatto che alcuni avversari erano decisamente più forti, è un bottino troppo magro. Contro l’Udinese e questa sera ci si aspettava un Genoa più agguerrito e invece la Sampdoria è apparsa più in partita fin dai primi minuti: la vittoria dei blucerchiati non è mai sembrata in discussione. Il mercato di gennaio sarà fondamentale per il prosieguo del campionato del ‘Grifone’ che, senza i giusti rinforzi, rischia seriamente di retrocedere in Serie B. Il compito di Shevchenko appare sempre più complicato.