VIDEO CM.IT | Juventus, tesoro de Winter: meglio anche di Pogba

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:21

Koni de Winter contro il Malmoe nel match di Champions League ha fatto il suo esordio dal primo minuto con la maglia della Juventus. Alla scoperta del baby difensore belga

Meglio anche di un certo Paul Pogba. Con i suoi 19 anni e 179 giorni, Koni de Winter è il più giovane calciatore della Juventus ad aver esordito da titolare in un match di Champions League.

Juventus De Winter
Koni De Winter @LaPresse

I tifosi bianconeri hanno scoperto (e applaudito) ieri il duttile difensore belga, che ha sciorinato una prestazione convincente senza pagare dazio all’emozione nella sfida europea contro il Malmoe che ha regalato il primo posto alla squadra di Allegri nel girone di Champions. Personalità e spavalderia per de Winter, lanciato dall’estimatore Allegri dal primo minuto contro gli svedesi dopo lo spezzone di partita e l’esordio assoluto di qualche settimana fa nella nefasta notte di Stamford Bridge con il Chelsea. Scenario completamene diverso ieri nell’incrocio dell’Allianz Stadium con il Malmoe, con il classe 2002 che ha dato il suo importante contributo alla causa. Centrale ma all’occorrenza terzino, nel gelido pomeriggio dello ‘Stadium’ il giovanissimo belga non ha sbagliato nulla davanti a Perin oltre a proporsi con costanza in proiezione offensiva sulla corsia di destra.

LEGGI ANCHE >>> VIDEO CM.IT | Calciomercato Juventus, Dybala: il futuro è bianconero

Juventus, alla scoperta di de Winter: il jolly belga lanciato da Allegri

De Winter è stato acquistato nell’estate 2018 proveniente dallo Zulte Waregem per 162 mila euro, iniziando la sua trafila alla Continassa dall’Under 17. Successivamente il passaggio in Primavera, poi il salto nell’Under 23 dove ha conquistato un posto di rilievo nello scacchiere di Zauli che nel campionato di Serie C lo utilizza prevalentemente da centrale della linea a quattro. Il giovane difensore piace molto ad Allegri, con la dirigenza che in estate su input anche del tecnico ha rifiutato diverse proposte di prestito dall’Italia e dall’estero per il baby belga. Spesso aggregato in prima squadra, de Winter è stato elogiato prima da Nedved (“Diventerà un giocatore forte”, le parole del vicepresidente bianconero), poi dallo stesso Allegri in conferenza stampa a fine partita: “Ha giocato con personalità, ha doti tecniche e può ricoprire diversi ruoli”, ha sottolineato il mister livornese.

Juventus De Winter
De Winter, classe 2002 @LaPresse

La dirigenza della ‘Vecchia Signora’ già lo scorso febbraio era corsa ai ripari blindando fino al 2024 l’eclettico difensore belga, già nel giro dell’Under 21 del suo paese. La Juve e Allegri credono nelle potenzialità di de Winter, con il classe 2002 che già per il presente può diventare un utile risorsa nel settore difensivo per la formazione bianconera. Il futuro invece è tutto dalla sua parte e dalle prime battute promette decisamente bene. La ‘Vecchia Signora’ ha un tesoro in casa e si chiama Koni de Winter.