Terremoto Cristiano Ronaldo, CR7 dice no: Rangnick gelato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:14

L’arrivo di Rangnick al Manchester United complica i rapporti con Cristiano Ronaldo: il ‘no’ del portoghese che cambia tutto

Il ritorno al Manchester United non sta decisamente andando come sperato da Cristiano Ronaldo. Il portoghese non fa mancare il suo apporto in termini di gol, ma la stagione dei ‘Red Devils’ è in salita.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo © LaPresse

La qualificazione agli ottavi di finale di Champions League, grazie al suo cospicuo contributo, è stata raggiunta, ma in campionato le cose non vanno. 15 punti di ritardo dalla vetta, sei di distanza dal quarto posto. Il regno di Solskjaer si è concluso e lo United attende l’arrivo di Ralf Rangnick per iniziare il nuovo ciclo. Ma la coesistenza tra i due si annuncia già difficile, con un ulteriore indizio che può complicare ulteriormente i rapporti.

Calciomercato, Cristiano Ronaldo dice ‘no’ al primo colpo di Rangnick

Rangnick
Ralf Rangnick © Getty Images

Rangnick spingerà, nelle prossime sessioni di mercato, per colpi importanti, per rilanciare la squadra. In cima alla sua lista, l’ex pupillo Erling Haaland. Ma per l’attaccante del Borussia Dortmund la complicazione è data dal ‘veto’ proprio di Ronaldo, che non vorrebbe il bomber norvegese in squadra, stando a quanto riportato in Spagna da ‘Don Diario’.

LEGGI ANCHE >>> Caso Ronaldo, dalla panchina col Chelsea a Rangnick: le verità di Carrick

Per di più, a fine stagione, lo United dovrebbe necessariamente conquistare la Champions per avere la giusta attrattiva per Haaland. Qualora l’obiettivo non fosse raggiunto, sarebbe il Real Madrid a essere chiaramente in vantaggio.