Genoa-Milan, altra brutta notizia per Pioli: fuori per labirintite, ma c’è un rientro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:44

Il Milan deve rialzarsi dopo il brutto ko col Sassuolo, ma Pioli dovrà fare a meno di un altro titolare

Momento delicatissimo per il Milan, che in questi giorni si gioca molto della sua stagione. Le sconfitte contro Fiorentina e Sassuolo hanno senza dubbio preoccupato un po’ l’ambiente, il calo c’è e Pioli dovrà fare subito in modo che sia solo una piccola parentesi. Anche perché martedì c’è la partita decisiva contro il Liverpool in Champions League.

Milan Roma Newcastle Grillitsch Hoffenheim
Pioli ©️ LaPresse

In queste settimana il Milan in campionato avrà un calendario abbastanza favorevole, visto che gioca con tre delle ultime sette squadre della classifica: il Genoa, poi la Salernitana e infine l’Udinese. Poi sarà il momento della verità, lo scontro a ‘San Siro’ con il Napoli che ha staccato i rossoneri dopo l’ultima giornata. I rossoneri devono assolutamente cercare di rosicchiare qualche punto prima del big match e poi dare tutto. Da verificare sempre le condizioni dei calciatori più importanti: l’infortunio di Giroud costringerà Ibrahimovic a fare gli straordinari ed è sempre un elemento pericoloso da gestire. Anche perché Rebic è ancora out e Leao ha poco respiro.

Genoa-Milan, Bennacer out per labirintite ma c’è Tomori

voti Milan-Porto
Milan-Porto ©LaPresse

Contro il Genoa, almeno, tornerà Tomori: l’inglese è nei convocati di Pioli a differenza dello squalificato Romagnoli e appunto di Rebic e Giroud. Ma in queste ore è uscito dai disponibili anche Ismael Bennacer, fuori per labirintite. L’algerino può definirsi un titolare di questo Milan alla stregua di Tonali e Kessie, ma per fortuna di Pioli c’è Bakayoko che sta tornando. Ecco l’elenco completo dei convocati: Maignan, Mirante, Tatarusanu, Ballo-Toure, Conti, Florenzi, Gabbia, Hernandez, Kalulu, Kjaer, Tomori, Bakayoko, Diaz, Kessie, Krunic, Messias, Saelemaekers, Tonali, Ibrahimovic, Leao, Maldini, Pellegri.