Calciomercato, Commisso torna in Italia: Milan e Juventus tremano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:23

La Fiorentina vuole continuare a vincere e a gennaio Commisso è pronto a investire, strappando due obiettivi a Milan e Juventus

La vittoria con il Milan è stata una sorta di regalo di compleanno anticipato per Rocco Commisso, che tra poche ore compirà 72 anni. Il presidente della Fiorentina li festeggerà negli Stati Uniti, ma poi volerà in Italia per stare vicino alla squadra.

commisso fiorentina faivre alvarez milan juventus
Commisso © LaPresse

Il patron italoamericano potrebbe arrivare già per la partita con l’Empoli, poi verosimilmente resterà per il Natale e, perché no, anche a gennaio per seguire da vicino i lavori al Viola Park ma soprattutto il calciomercato. I tre punti con i rossoneri hanno dato una spinta ulteriore anche a Italiano, la Fiorentina potrebbe già rinnovargli il contratto fino al 2024. Commisso si sta ingolosendo, vista anche l’ottima posizione in classifica, con la zona Champions League distante solo quattro punti.

Commisso arriva in Italia: Juventus e Milan avvisate per Faivre e Alvarez

julian alvarez milan juventus fiorentina
Alvarez © Getty Images

Se tra un mese la situazione non dovesse cambiare, allora la Fiorentina potrebbe davvero andare prepotentemente sul mercato, dando pure fastidio a Milan e Juventus. E non solo per la questione Vlahovic, che resta comunque decisiva. La presenza di Commisso non è escluso che porti a un nuovo tentativo disperato per il rinnovo. Come riporta ‘Il Corriere dello Sport’, i rinforzi dovrebbero arrivare in attacco sia con un esterno che con una punta che faccia rifiatare il serbo.

Il sogno è Berardi, ma il Sassuolo continua a fare muro ma tra le ipotesi – oltre a Orsolini e Deulofeu – c’è anche Faivre del Brest, su cui però c’è già forte anche il Milan. Che segue pure Julian Alvarez, bomber del River Plate per cui la Fiorentina starebbe lavorando sottotraccia per strapparlo anche e soprattutto alla Juventus. Insieme all’argentino restano i nomi di Scamacca – in prima fila – e Borja Mayoral della Roma, oltre ad Arthur Cabral del Basilea.