Serie A, espressione blasfema: squalificato con la prova Tv

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:41

Le ultime news Serie A registrano le decisioni del giudice sportivo. Tre calciatori squalificati, uno con la prova Tv

Sono tre i giocatori fermati, tutti per una giornata, dal giudice sportivo Mastrandrea dopo la tredicesima giornata del campionato di Serie A. I primi due sono Gyasi dello Spezia e di Veretout della Roma: entrambi in diffida hanno rimediato la quinta ammonizione della loro stagione.

Squalificati Serie A
Squalificati Serie A © Getty Images

A loro va aggiunto anche Frattesi del Sassuolo, squalificato con la prova tv per “aver pronunciato un’espressione blasfema al 9° minuto del secondo tempo […] individuabile senza margini di ragionevoli dubbi”. Una brutta tegola per il tecnico neroverde Dionisi che dovrà fare a meno del giocatore più in forma in mediana nel big match contro il Milan. Squalificati per una giornata anche tre collaboratori degli allenatori: Bellucci (Cagliari), Cozzi (Sassuolo) e Nenci (Lazio). Infine multa di 12mila euro all’Inter per i cori di discriminazione territoriale dei suoi tifosi nei confronti del Napoli; sanzioni di 2mila invece per Fiorentina e Milan per aver ritardato di un minuto l’inizio della gara.