Juventus, l’accusa che scagiona Allegri: “Rosa assemblata male”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:03

La Juventus non è ancora riuscita a convincere del tutto in quest’inizio di stagione. L’accusa ai bianconeri scagiona Massimiliano Allegri

L’inizio di stagione della Juventus non è stato esattamente secondo le aspettative. I bianconeri hanno avuto dei risultati molto negativi in Serie A, prima di risalire la china, almeno parzialmente.

Juventus, l'accusa che scagiona Allegri: "Rosa assemblata male"
Allegri ©LaPresse

Con il ritorno di Massimiliano Allegri in panchina, le aspettative erano sicuramente diverse, per ora rispettate solo in Champions League. E gli attacchi al tecnico non mancano di certo. Oggi, però, il tecnico viene difeso da colui che è per il livornese è stato un vero e proprio mentore. Stiamo parlando di Giovanni Galeone che si scaglia, invece, sulla composizione della rosa dei torinesi ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’: “Diciamo che Allegri fatica a trovare le posizioni giuste agli uomini che ha. Locatelli è un ottimo giocatore e io aspetto sempre l’esplosione di Rabiot, che al Psg mi conquistò. Ora purtroppo non è più lo stesso. Fare il quarto di sinistra lo penalizza, ma Allegri ha tanti esterni di destra e quasi nessuno che può stare sulla corsia mancina. La rosa non è assemblata benissimo“.

LEGGI ANCHE >>> Conte ‘snobba’ la Juventus: “L’Inter è stata il vero capolavoro”

Juventus, Galeone chiaro: fiducia in Allegri, problema rosa

Juventus presa in contropiede sul mercato: vola in Premier a zero
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Il tecnico va, quindi, in difesa dell’amico Allegri: “Conosco Max, so che è bravo e ho molta fiducia in lui, perciò pensavo che potesse riuscire prima a risolvere i problemi. Però oggettivamente ha trovato una situazione complicata. Il valore della rosa non si discute, ma non è facile farli coesistere – dice Galeone -. Non dimentichiamo che la Juve lo scorso anno è arrivata quarta anche per demeriti del Napoli”. Sicuramente dovranno essere operate, dunque, delle riflessioni in vista della prossima sessione di calciomercato per risolvere gli equivoci tattici legati alla rosa a disposizione di Allegri.