Lazio-Juventus, svolta su Immobile: l’annuncio di Sarri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:34

Giornata di conferenza anche in casa Lazio in vista della super sfida contro la Juventus di domani. Parla Maurizio Sarri 

Dopo le parole di Massimiliano Allegri sono arrivate anche quelle di Maurizio Sarri che ha presentato in conferenza stampa la sfida di domani pomeriggio contro la Juventus: “Luis Alberto per noi è un calciatore importantissimo. Da quando ha iniziato a giocare ad alti livelli, la squadra ha offerto ottime prove. La rosa della Juventus è la più profonda e la più qualitativa del campionato. Vorremmo avere il più possesso palla possibile per poterli così contenere al meglio. Domani mi aspetto una gara dura e bella, dovremo confermare di essere in crescita”.

Lazio-Juventus, Sarri in conferenza
Sarri in conferenza

ALLEGRI –Duello con Allegri? Gli scontri con gli allenatori sono tutti giornalistici, domani è Lazio-Juve, mi aspetto la partita contro una squadra forte, dobbiamo confermare di essere in crescita”.

JUVENTUS –Abbiamo degli ottimi calciatori ed anche la Juventus ha individualità molto forti. Sono contento dei giocatori che sono nella mia rosa, hanno ancora grandi margini di crescita. Il mio anno alla Juventus? Mi è rimasto uno Scudetto vinto. Partire dalle piccole categorie ed arrivare a vincere il campionato di Serie A rappresenta la chiusura di un cerchio. Sono arrivato alla Juventus dopo tanti campionati vinti dai bianconeri. Ma lo Scudetto che abbiamo vinto è arrivato dopo una stagione lunghissima e difficile”.

IMMOBILE – “Immobile ha avuto un edema al polpaccio e questo problema è completamente risolto. Domani mattina è previsto l’ultimo test per valutare la situazione.  Stiamo provando diverse soluzioni in attacco, dobbiamo essere pronti a giocare con la prima punta o con un falso nove. Pedro è già stato schierato come centravanti, questa idea ci porterebbe a giocare diversamente”. 

Una preoccupazione in più quindi per Massimiliano Allegri in vista di Lazio-Juventus, sfida che potrebbe quindi recuperare un grande protagonista come Ciro Immobile: decisiva la mattinata di domani.