Calciomercato Inter e Napoli, arriva l’annuncio definitivo prima del big match

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:06

L’Inter segue con attenzione, ormai da mesi, un calciatore sul calciomercato. L’annuncio del dirigente fa chiarezza sul futuro

Non è un momento positivo per il Cagliari, che è ultimo in classifica con soli sei punti in Serie A. Leonardo Semplici prima e Walter Mazzarri poi non hanno ancora trovato la quadratura del cerchio con una squadra che, però, potrebbe essere smantellata durante la prossima finestra dì calciomercato.

Calciomercato Inter, Inzaghi e l'obiettivo a centrocampo
Inzaghi © LaPresse

Le sirene ci sono soprattutto per Nahitan Nandez e Diego Godin, i due uruguaiani potrebbero partire a gennaio, ma solo se arriverà un’offerta ritenuta all’altezza. Nel recente passato, il centrocampista è entrato nel mirino dell’Inter, che poi ha preferito chiudere il colpo Denzel Dumfries. Anche il Napoli si è interessato al ragazzo. Ed è proprio questo che ha ribadito Stefano Capozucca ospite a ‘Radiolina’.

“Godin? Le situazioni si concretizzano solo con offerte valide. Il procuratore di Nandez è molto attivo sui social, ma parla di proposte che non sono mai arrivate. Abbiamo fatto un investimento importante con lui, non trovo giusto regalarlo a squadre di prima fascia”, ha detto.

LEGGI ANCHE >>> Inter, novità sul rinnovo: annuncio UFFICIALE di Brozovic

Calciomercato Cagliari, da Nandez (con l’ombra dell’Inter) alla fiducia a Mazzarri

Nandez
Nahitan Nandez © LaPresse

Quanto a un altro cambio in corso d’opera sulla panchina, il direttore sportivo del Cagliari spegne ogni polemica: “L’allenatore sta cercando soluzioni per venire fuori da questa situazione: Mazzarri è capace e lavora 8-9 ore al giorno, non è abituato alla sconfitta e sta soffrendo anche lui per ciò che accade in campo”, ha spiegato ancora. “Sono convinto che ne usciremo col lavoro quando certi giocatori capiranno cosa vuole veramente da loro l’allenatore – ha spiegato -. Ribadisco la fiducia a Mazzarri”.

Infine una battuta sul presidente, Tommaso Giulini: “Lo sento spesso, e sento anche voci di cessioni e disinteresse, ma lui vuole che il Cagliari si salvi. Una retrocessione sarebbe un collasso economico”, ha concluso.