Nedved: “Juve nata per vincere. Stagione con Pirlo? Magari fossero tutte così…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:15

Il vicepresidente della Juventus Pavel Nedved ha parlato a margine della presentazione della serie tv sui bianconeri, parlando del progetto del club

Ancora pochi giorni all’uscita ufficiale della serie Tv Amazon ‘All or Nothingh – Juventus’, in programma per il 25 novembre. Una sorta di documentario che mostra tanti retroscena della stagione scorsa 2020/21, dietro le quinte sia in campo che negli spogliatoi, magari anche qualche sfuriata di Andrea Pirlo.

nedved juventus pirlo
Nedved e Cherubini © Getty Images

Che comunque ha lasciato un ricordo non così negativo, grazie soprattutto alla vittoria di Coppa Italia e Supercoppa Italiana, in finale contro il Napoli. Non a caso Pavel Nedved ha parlato in toni decisamente positivi della scorsa annata: “Magari fossero tutte così…“, dice il vicepresidente della Juventus nella conferenza stampa di presentazione della serie. “C’è il racconto di come abbiamo affrontato una stagione in cui alla fine abbiamo vinto due trofei, con un allenatore esordiente e con Ronaldo in squadra. È bellissimo vivere questo rapporto tra dirigenza, giocatori, staff tecnico e allenatore”, continua.

Nedved: “Juventus nata per vincere, lo faremo con i giovani”

nedved pirlo juventus
Nedved e Pirlo © LaPresse

L’ex ‘Furia Ceca’ parla poi anche di quello che è il progetto della Juventus, ovvero quello di fare un percorso e fondarsi sui giovani, magari da integrare con qualche calciatore più esperto. “La Juve è nata per vincere e progetta il futuro con i giovani che sono il motore per le prossime vittorie – sottolinea Nedved -. Abbiamo vinto per tanti anni ed era il momento di cambiare qualcosa: ringiovanire la rosa facendo un mix con i senatori Buffon, Bonucci e Chiellini, affiancandogli giovani di valore e talento come de Ligt e Chiesa. Siamo nella fase di partenza del giusto mix e sul quale puntiamo per restare competitivi sia in Italia che in Europa”.