San Siro, il sindaco Sala ‘chiama’ Moratti: “Lo compri lui”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:24

Il sindaco di Milano Giuseppe Sala parla di San Siro e dell’iniziativa per evitarne la demolizione, chiamando in casa Moratti

Inter e Milan aspettano il via libera per la costruzione del nuovo stadio, mentre nasce il comitato per la difesa di ‘San Siro’ che vede la presenza anche di Massimo Moratti. Proprio all’ex presidente nerazzurro si rivolge il sindaco Giuseppe Sala, spiegando che il Comune non ha la forza economica per sostenere la tenuta in piedi dell’impianto se non utilizzato dalle due società di calcio.

Giuseppe Sala
Giuseppe Sala © LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Inter, dai rinnovi al nuovo stadio: l’annuncio di Marotta

“Per il bene dei cittadini, il Comune di Milano non può farsi carico dei costi degli impianti non utilizzati. Il mio è un appello a chi vuole salvare lo stadio: il modo migliore è trovarne un utilizzo, una formula: si facciano avanti e noi, quando sarà il momento, siamo disponibili a cederlo”.  Il motivo è da ricercare nei costi di manutenzione (5-10 milioni l’anno): “Ai tanti che si fanno avanti – continua il primo cittadino – penso a Moratti: se vogliono acquistarlo, noi siamo molto felici. Mi rivolto a Moratti: ho sentito la disponibilità sua a far parte di questa iniziativa”.