“Come fai a condannarlo?”: l’ex Milan si schiera con Donnarumma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:08

Donnarumma sempre al centro del dibattito: prestazione non pienamente convincente con la Svizzera ed un ex Milan svela la sua sorpresa

L’Italia a rischio spareggi nelle qualificazioni ai Mondiali 2022. La Svizzera è uscita dall’Olimpico con un pareggio che rimanda tutto all’ultima giornata.

Donnarumma
Donnarumma © LaPresse

Agli azzurri ora potrebbe non bastare vincere con l’Irlanda lunedì sera se gli elvetici dovessero fare una goleada nella gara contro la Bulgaria. Situazione difficile con anche Donnarumma che ieri sera non ha dato il meglio di sé: le pagelle ‘bocciano’ il portiere del Paris Saint-Germain, da mesi ormai al centro delle polemiche per il suo addio al Milan e il trasferimento in Francia. Proprio questo argomento è al centro delle parole di un ex rossonero che non nasconde la sua sorpresa per il comportamento del portiere di Castellamare di STabia.

LEGGI ANCHE >>> Donnarumma, che sorpresa: bocciato a metà

Deulofeu su Donnarumma: “Non si può condannarlo”

Deulofeu
Deulofeu © LaPresse

E’ l’attuale attaccante dell’Udinese Deulofeu, al Milan nel 2017, intervistato da ‘Speedweek’ ha parlato anche del suo ex compagno di squadra. Lo spagnolo ha raccontato di incontrare ancora ogni tanto il portiere e sull’addio all’Italia ha affermato: “Non mi aspettavo che andasse via dal Milan, ma posso capirlo”.

Il motivo è semplice: “E’ andato in quello che è forse la squadra più forte d’Europa: come fai a condannarlo?” Insomma, Deulofeu si schiera dalla parte di Donnarumma che in estate ha detto addio alla squadra che lo ha lanciato per abbracciare il progetto Psg ed ora punta a vincere in Europa oltre che in Francia.