CM.IT | Brahim Diaz, sorpresa possibile: il Real riflette, il Milan attende

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:47

Carlo Ancelotti segue con grande interesse la crescita di Brahim Diaz: gli ultimi aggiornamenti sul suo futuro

Brahim Diaz è esploso come il Milan s’attendeva. Consegnargli la maglia numero 10 si è rivelata una scelta giusta e per niente un azzardo, visto il suo rendimento. Al di là degli ottimi numeri (quattro gol e due assist in 760 minuti giocati) ciò che ha colpito di lui in questa stagione è stato l’atteggiamento in campo, da vero leader.

CM.IT | Brahim Diaz, sorpresa possibile: il Real riflette, il Milan attende
Brahim Diaz © Getty Images

Nelle migliori prestazioni dei rossoneri, come quella con l’Atletico, c’era sempre lui a dirigere le operazioni della manovra d’attacco, da vero regista offensivo. Non ha paura di rischiare la giocata, non teme l’errore e non gli pesa la responsabilità nemmeno nelle sfide più importanti. E a Madrid lo hanno notato. Secondo quanto raccolto da Calciomercato.it, Carlo Ancelotti segue con grande interesse la sua crescita. Il Real è certo dell’enorme talento del malagueño e, per questo, ha sempre rifiutato la richiesta rossonera di un diritto di riscatto. Scelta, tra l’altro, condivisa col giocatore, che ha spinto per tornare in rossonero ma sogna di trionfare vestito di blanco.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Romagnoli, Allegri ha dato l’ok: la Juventus tratta

Calciomercato Milan, il Real osserva Brahim Diaz: le ultime

Brahim Diaz cancella Calhanoglu
Brahim Diaz © Getty Images

La sua situazione è chiara, un prestito secco biennale, ma non esclude stravolgimenti nei prossimi mesi. I rapporti tra le due squadre sono straordinari e se il Madrid dovesse averne necessità, interrompere la cessione temporanea con un anno d’anticipo non sarebbe un problema. Il Milan, ovviamente, è di diverso avviso e spera ancora di poter discutere anche un’opzione d’acquisto, ma è altamente improbabile che arrivi ad un muro contro muro con i madrileni di fronte a una loro richiesta. C’è enorme stima tra la dirigenza iberica e Paolo Maldini, e una soluzione si troverebbe, magari analizzando qualche altro profilo in esubero tra i madrileni che potrebbe fare al caso dei rossoneri. Molto dipenderà, in ogni caso, anche dalla volontà del giocatore. Brahim vorrà garanzie su un suo ruolo da protagonista al Bernabeu. Altrimenti, sarà lui stesso a chiedere di rispettare il biennio milanista.