Meglio Ibra o Ronaldo? Leao si schiera… o forse no

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:40

Rafael Leao viene interrogato su Ibrahimovic e Ronaldo: il dribbling non gli riesce, poi precisa

Ibra o Cristiano Ronaldo? Questo è il dilemma. È da anni che il mondo pallonaro si schiera da una parte o dall’altra. È legittimo scegliere l’uno o l’altro campione. Il calcio non è certo una scienza esatta e sostenere che il portoghese sia più forte dello svedese, o viceversa, non è certo un reato.

leao ibrahimovic ronaldo portogallo
Leao e Ibrahimovic © Getty Images

LEGGI ANCHE >>> Faivre e un altro colpo: il piano del Milan a gennaio per vincere lo scudetto!

Tutti possiamo avere la nostra opinione in merito e manifestarla. Forse un po’ meno chi, come Rafael Leao, è chiamato a giocare sia con Cristiano Ronaldo che con Zlatan Ibrahimovic. Si sa, in questi casi, è sicuramente meglio la classica risposta di circostanza. Il portoghese del Milan, interrogato in merito, durante la conferenza stampa, ha provato a dare una risposta, sostenendo – come riporta il sito ufficiale del Portogallo – che “li ammira molto entrambi e da loro cerca sempre di imparare”. “Sono due giocatori che ammiro molto, cerco sempre di imparare da loro – si legge -. Sono più felice di condividere il campo con Cristiano, perché è un giocatore che ammiro molto”.

leao ibrahimovic ronaldo portogallo
Leao © LaPresse

Ibra-Ronaldo, Leao fa chiarezza

Ascoltando l’audio della conferenza si nota un Leao un po’ in difficoltà nel rispondere e la seconda parte non è proprio chiarissima. Se effettivamente avesse detto di preferire Ronaldo a Ibra (pare proprio così) non sarebbe certo un dramma, anche se non vorremmo essere nei panni di Leao al suo ritorno a Milanello. Meglio non fare innervosire lo svedese…

leao ibrahimovic ronaldo twitter

Chiaramente si scherza ma il giovane portoghese ha voluto spazzare via ogni dubbio, anche per non fare arrabbiare i tifosi del Milan, e intervenendo su Twitter ha sottolineato come preferisca allenarsi con entrambi. Sarà vero? È certo che noi comuni mortali un po’ lo invidiamo per avere questo grande privilegio.