Juventus-Zenit, Nedved sulla crisi: “Non bisogna essere sereni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:36

Pavel Nedved ha parlato prima del fischio d’inizio di Juventus-Zenit, avvisando squadra e tifosi: “Non bisogna essere sereni”

Questa sera Massimiliano Allegri si gioca il primo match-point per strappare il lasciapassare per gli ottavi di finale di Champions League. La sfida contro lo Zenit può garantire alla Juventus di superare la fase a gironi.

Juventus-Zenit, Nedved sulla crisi: "Non bisogna essere sereni"
Pavel Nedved ©️Getty Images

Prima del fischio d’inizio, Pavel Nedved ha parlato ai microfoni di ‘JTv’ ha dichiarato: “Sono d’accordo con il mister è il primo obiettivo che ci siamo posti per ritrovarci nel nuovo anno nelle competizioni europee. Questo può accadere o non accadere. Però è una partita che deve essere decisiva e dobbiamo giocare per vincere”.

LEGGI ANCHE >>>Juventus, nuove critiche ad Allegri: “Con Pirlo non succedeva”

Juventus-Zenit, Nedved avverte Allegri: “Non bisogna essere sereni, bisogna essere arrabbiati”

Allegri, allenatore Juventus
Allegri © LaPresse

Il vicepresidente della Juventus ha parlato anche del momento di crisi che sta vivendo la squadra. “Sono stati cinque giorni abbastanza pesanti. Due sconfitte inaspettate soprattutto quella contro il Sassuolo in casa che ci ha dato una bella botta. Cercavamo una reazione e non ci siamo riusciti. Oggi siamo qua per dare qualcosina in più in una competizione dove vogliamo e possiamo andare avanti. Questo bisogna farlo sul campo”. Anche contro il Verona, comunque, la disfatta è stata pesante.

Pavel Nedved, poi, ha dato la sua personale ricetta per uscire da questo momento difficile: “Non bisogna essere sereni, bisogna essere arrabbiati e tutti concentrati per andare a prendere il risultato. E lo devono dimostrare i ragazzi sul campo”.