Cori razzisti allo stadio: indagine UFFICIALE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:33

Episodio da censurare nel match di Europa League: parte l’indagine della Uefa dopo la denuncia del club

Spiacevole episodio ieri sera durante il match di Europa League tra Lazio e Marsiglia, terminato sul risultato di 0-0 e valevole per la fase a gironi della competizione continentale. 

Olimpico
Stadio Olimpico ©Getty Images

Il club francese, direttamente sul proprio profilo Twitter, ha denunciato dei presenti insulti di stampo razzista nei confronti di alcuni giocatori della squadra allenata da Sampaoli e che sta valutando l’opportunità di denunciare il tutto alle autorità competenti.

LEGGI ANCHE >>> PAGELLE E TABELLINO LAZIO-MARSIGLIA: Strakosha super, Milik delude

Il comunicato del Marsiglia sull’accaduto: “A seguito di presunte grida razziste contro i nostri giocatori, il club dichiara di condannare fermamente ogni forma di discriminazione. L’OM si riserva il diritto di sporgere denuncia nel caso in cui la UEFA confermi queste gravi accuse”.

Lazio-Marsiglia, cori razzisti all’Olimpico: la denuncia del club francese

Lazio-Marsiglia
Lazio-Marsiglia ©Getty Images

Secondo le informazioni raccolte dal quotidiano ‘L’Equipe’, inoltre, i cori razzisti dei tifosi dell’Olimpico sarebbero stati rivolti a Bamba Dieng, attaccante senegalese del Marsiglia. Offese che alcuni giornalisti presenti in tribuna stampa avrebbero sentito distintamente, ma non confermate in conferenza stampa dal tecnico Sampaoli e dal portiere ex Roma Pau Lopez. 

I due hanno sottolineato di non aver percepito nulla, con il club francese che già nelle scorse ore si sarebbe messo comunque all’opera per verificare l’accaduto insieme all’aiuto della Uefa. Si attendono prossimamente novità in merito all’episodio da parte del massimo organismo calcistico europeo.