“Accordo con la Juventus”: il bomber della Serie A allo scoperto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:07

Il bomber della Serie A è tornato a parlare del trasferimento alla Juventus. La rivelazione di calciomercato

InterJuventus è ormai da tempo la partita dell’anno. Il derby d’Italia, il match più sentito tra le due rivali più vincenti in Serie A. Domenica sera, a San Siro, ci sarà un nuovo capitolo dell’eterna sfida tra nerazzurri e bianconeri.

"Accordo con la Juventus": il bomber della Serie A allo scoperto
La dirigenza della Juventus a colloquio con Allegri © Getty Images

Tra i nuovi protagonisti di Inter-Juve ci sarà Edin Dzeko. L’attaccante bosniaco ha presentato la sfida a ‘La Gazzetta dello Sport’: “È il derby d’Italia, sono in palio punti che pesano. Non c’è tanto da inventare: dobbiamo neutralizzare quello che loro fanno bene, ovvero i contropiedi”.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Insigne-Inter, le ultime dopo l’incontro: Napoli attento alla Premier

Dzeko e la Juventus: l’attaccante dell’Inter torna sul mancato approdo in bianconero

"Accordo con la Juventus": il bomber della Serie A allo scoperto
Edin Dzeko e Milan Skriniar © Getty Images

Sulla corsa scudetto: “Il campionato non si vince a ottobre o a novembre, Inter e Juve lo sanno bene. Ma se perdi altri punti adesso, comincia a essere sempre più difficile recuperare”. Il bosniaco ha poi parlato di Chiellini: “In quella posizione è uno dei migliori degli ultimi dieci anni, per la Juve è determinante. Con lui è pesante, è tosta. Contro Chiellini ho segnato il mio primo gol in Italia, ma tante volte mi ha lasciato a secco”.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Allenatore Newcastle, Fonseca in pole: le tempistiche

Infine, Dzeko è tornato sul mancato trasferimento alla Juventus, a cui è stato più volte vicino: “Prima cosa: non guardo indietro, sono felice all’Inter e stop. Secondo: fu la Roma a parlare per prima e a mettersi d’accordo con la Juve, io neanche sapevo della trattativa, entrai in scena solo successivamente. Saltò tutto poi perché la Roma non trovò il mio sostituto. Pallone d’Oro? Lo rivince Messi“.