CM.IT | Juventus, addio a Morata possibile: i 20 milioni non sono un ostacolo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:31

Alvaro Morata potrebbe lasciare la Juventus a fine stagione: il suo diritto di riscatto costerebbe 35 milioni

Calciomercato Juventus, Paratici fa sul serio per un big bianconero
Alvaro Morata ©️ Getty Images

Alvaro Morata ha confermato in quest’avvio di stagione i buoni numeri mostrati in quella passata, con tre gol nelle sue prime sette presenze. Il suo futuro, però, è tornato ad essere un rebus, una costante negli ultimi anni della sua carriera. La sua situazione contrattuale è intricata: la Juventus ha sborsato 20 milioni di euro per il suo prestito biennale e dovrebbe investirne altri 35 per diventare proprietaria del suo cartellino nel 2022

Già al termine della scorsa stagione, la conferma della punta fu in bilico per diversi mesi. Lui stesso, in diverse interviste, fece capire la sua volontà di voler restare a Torino ma che, suo malgrado, la questione non dipendesse da lui. Alla fine, i bianconeri hanno deciso di rinnovare il prestito, pagando i 10 milioni pattuiti, ma a quanto pare ciò non sarà sufficiente per evitare nuove sorprese a giugno.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Vlahovic
Vlahovic © Getty Images

Calciomercato Juventus, con Vlahovic addio a Morata

La Juventus, non è un mistero, punta a un grande colpo in attacco. Il sogno è Vlahovic, per il quale servirebbe un investimento superiore ai 70 milioni di euro, e proprio dalla sua realizzazione potrebbero dipendere le sorti di Morata. I torinesi, infatti, molto difficilmente potrebbero permettersi di sborsare altri 35 milioni per un quasi trentenne, e, secondo quanto raccolto da Calciomercato.it, non si farebbero condizionare dai 20 già spesi per il prestito. 

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Morata, dunque, in questo scenario rientrerebbe all’Atletico, che dovrebbe ricollocarlo rapidamente, visto che nella rosa di Simeone per lui (almeno ad oggi) non ci sarebbe spazio. In Premier (si è parlato di Tottenham) ha diversi estimatori, ma, ovviamente, qualsiasi discorso di oggi muterà in base al suo rendimento in campo da qui a fine maggio. Sarà un’altra stagione in bilico per lo spagnolo: gli toccherà definire il suo futuro a suon di gol. Ancora una volta.