Cassano non ci sta e risponde a Marotta: “Mi deve ringraziare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:34

Arriva la replica di Antonio Cassano a Giuseppe Marotta: il duro attacco dell’ex Inter al dirigente nerazzurro

Cassano alla Bobo Tv
Cassano alla Bobo Tv

Antonio Cassano non ci sta e replica. Dopo le parole dell’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta, arriva la risposta dura dell’ex attaccante. Alla ‘Bobo Tv’ Cassano ha dichiarato: “Marotta deve dire grazie al sottoscritto per ciò che ha fatto alla Sampdoria. Marotta con il calcio non c’entra niente. Prima di parlare di me, deve solo ringraziarmi. Vi racconto un aneddoto: lui può essere ancora avvelenato con me perché, quando mi voleva vendere alla Fiorentina, lo ha fatto all’insaputa del presidente Garrone. Quando il presidente mi ha chiamato, mi ha detto che non sapeva niente: io gli ho detto, se vuoi farmi rimanere, devi cacciare Marotta a giugno. E il presidente lo ha fatto”. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Cassano è un fiume in piena: “Per il risultato di quella Sampdoria (quarto posto e qualificazione in Champions, ndr), deve dire grazie a me. Io non sono stato un fenomeno a giocare a calcio, lui non è mai stato un dirigente capace. Non capisce di calcio”.

Marotta e la risposta di Cassano

Marotta al Festival dello Sport aveva fatto un paragone tra Barella e Cassano. “Barella è tra i casi di di grande talento che poi sono diventati grandi campioni. A differenza di Cassano che era un grande talento che non è mai diventato un campione”.