CM.IT | Barcellona, nuovi contatti per Pirlo: ecco i piani di Laporta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:32

Pirlo resta in corsa per la panchina del Barcellona: nuovi contatti con l’ex Juve, che piace  a Laporta. Xavi e Martinez restano in pole

pirlo juventus
Andrea Pirlo © Getty Images

Il Barcellona ha deciso: Ronald Koeman, molto presto, non sarà più il suo allenatore. La notizia, in realtà, risale già a diverse settimane fa. Se l’addio non si è ancora consumato, è perché il club catalano non sa come sostituirlo. Il grande, irraggiungibile sogno di Laporta si chiama Pep Guardiola. Il ritorno del catalano più famoso al mondo sembra l’ancora di salvezza per un Barça alla deriva, ma si potrebbe concretizzare, ovviamente, solo a partire dall’estate prossima… E non è nemmeno detto che ciò accada.

Per lasciare aperto questo spiraglio, il presidente azulgrana potrebbe pensare a un traghettatore, un tecnico che gli consentirebbe investimenti minimi e che si guadagnerebbe la conferma solo in caso di exploit clamorosi. Il profilo ideale, in questo senso, è quello di Andrea Pirlo.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Il Barcellona pensa (anche) a Pirlo: l’ex Juve ha un vantaggio

Sprint Pirlo per la panchina: l'indizio sul ritorno dell'ex Juve
Koeman, allenatore del Barcellona © Getty Images

Da Guardiola a Pirlo e Xavi: Barcellona, cosa succede in panchina

Secondo quanto raccolto da Calciomercato.it, l’ex juventino resta saldamente in corsa per la panchina dei catalani. È la soluzione più facilmente raggiungibile in questo momento d’incertezza, e se fosse per Laporta, forse, si accelererebbe subito per lui. Al Barça, però, non comandano (solo) i presidenti, e parte della dirigenza spinge per iniziare la rivoluzione subito, tentando di convincere Xavi a lasciare l’Al-Sadd o Robert Martinez a dire addio al Belgio un anno prima del Mondiale.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Piacciono anche Oscar Garcia del Reims, altro hombre de la casa, Marcelo Gallardo del River, e si riparla addirittura di Antonio Conte, una soluzione a dir poco complessa per le pretese economiche dell’ex Inter. Pirlo resta dunque lì, in lista e a fari spenti, in attesa degli eventi. Qualche chiamata dalla Ciudad Condal c’è già stata. Presto potrebbero essercene altre.