Inter, perdite da oltre 200 milioni | Effetti shock sul calciomercato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:28

Il Cda oggi annuncerà perdite superiori ai 200 milioni per il 2020-2021: ecco i possibili effetti sul mercato dell’Inter

Inter, perdite da oltre 200 milioni: i possibili effetti sul mercato
Simone Inzaghi ©️Getty Images

La settimana di Champions League non ha sorriso alle due milanesi, con il Milan beffato da Cakir e l’Inter fermato da De Zerbi. Il cammino europeo dei nerazzurri si è complicato, con la sconfitta nella prima giornata ed il pareggio contro lo Shakhtar Donetsk: ora la compagine di Simone Inzaghi non deve sbagliare più niente per strappare il biglietto per gli ottavi di finale. Nel frattempo, oggi il Consiglio di amministrazione annuncerà perdite notevoli per l’esercizio 2020/2021: ecco i possibili effetti sul mercato. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

Perdite superiori ai 200 milioni, i possibili effetti sul mercato dell’Inter

Inter Atalanta Lautaro Martinez
Lautaro Martinez @Gettu Images

Secondo quanto rivelato da ‘La Gazzetta dello Sport’, il Cda dell’Inter oggi annuncerà perdite superiori ai 200 milioni di euro e non distanti dai 209 milioni di perdite della Juventus. Per il futuro ci sono dei segnali incoraggianti, ma il rischio è che i nerazzurri siano costretti ad altre cessioni illustri in estate. Per diminuire le perdite nel prossimo esercizio sarà fondamentale andare avanti in Champions League, anche se solamente una vittoria della Coppa potrebbe dare un grosso aiuto alle casse meneghine. Inoltre, la riapertura di ‘San Siro’ ha significato anche il ritorno degli introiti per lo stadio. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEGGI ANCHE >>>L’impero Suning sta crollando? Ecco cosa può (non) accadere all’Inter

In caso di eliminazione ai gironi di Champions League, la strada più diretta per colmare i buchi di bilancio sarebbe quella di cedere i propri gioielli sul mercato. I giocatori che, in questo senso, sembrano essere più appetibili sono Lautaro Martinez, Alessandro Bastoni, Nicolò Barella e Milan Skriniar. Insomma, questo è uno scenario che Simone Inzaghi (ma anche Marotta Ausilio) vorrebbe assolutamente evitare: per farlo, servirà una stagione da protagonisti in Europa.