Allegri sconfitto: “Juventus in miglioramento, ma va cambiato lui”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:57

Nonostante la vittoria della Juventus, Massimiliano Allegri resta bersagliato dalle critiche: “Anche ieri ha sbagliato la formazione”

Allegri ancora sotto tiro: "Juve in miglioramento, ma va cambiato lui"
Massimiliano Allegri ©️Getty Images

È arrivata la prima vittoria in Serie A della Juventus, anche se non in maniera convincente. Contro lo Spezia la compagine bianconera è stata ad un passo dal subire il gol del 3-1, solamente una prodezza di Szczesny e un salvataggio di Locatelli gli hanno permesso di restare in partita. Alcuni miglioramenti si sono visti, più nei singoli che nel complesso, ma le critiche per Massimiliano Allegri non si placano. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

La Juventus ritrova la vittoria e Allegri le critiche: “È meno lucido di 4 anni fa”

"Sei tu l'errore tecnico": striscione contro Allegri a La Spezia
Massimiliano Allegri © Getty Images

L’inizio di stagione dei bianconeri è stato disastroso, molto al di sotto delle aspettative di stampa e tifosi. Contro lo Spezia è arrivata la prima vittoria, ma ora deve essere seguita dalla continuità di risultati. Ai microfoni di ‘Radio Radio’ è intervenuto Tony Damascelli, che ha criticato ancora Massimiliano Allegri: “Juve in via di miglioramento, ma va assolutamente cambiato il medico. Anche ieri Allegri ha sbagliato la formazione”. Il giornalista, poi, aggiunge: “Continua a dire calma ai ragazzi e poi in conferenza dice che bisogna uscire dalla comfort zone. Con un contrato di 4 anni da 9 milioni è lui l’unico in comfort zone”. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEGGI ANCHE >>>Infortunio Chiesa mette ansia alla Juventus | Allegri pensa al Chelsea

L’analisi di Damascelli si conclude con questa riflessione sull’allenatore della Juventus: “Non è lucido come lo era 4 anni fa. Cosa significa De Sciglio titolare se non la sua presunzione? Quella con lo Spezia non è la vittoria di Allegri, è la sua sconfitta”. Insomma, i bianconeri vincono, ma continuano a non convincere. Le tante ombre di ‘Madama’ restano ed il tecnico livornese è considerato il primo responsabile.