Balotelli scatena la furia dei tifosi: gesto in campo contro il tecnico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:16

Balotelli, in Turchia, scatena la furia dei tifosi sui social dopo un gesto rivolto all’allenatore del Besiktas

Mario Balotelli

Mario Balotelli colpisce ancora. Stavolta il tecnico del Besiktas e, indirettamente, i tifosi del club turco. Nella recente gara pareggiata dal suo Adana Demirspor in casa delle Aquile nere, l’attaccante italiano, entrato nel finale del match, si è reso protagonista di un gol e un assist decisivo. Dopo la bordata vincente messa a segno al minuto 79, però, Balotelli si è avvicinato con fare polemico verso la panchina avversaria e, rivolgendosi probabilmente al tecnico Sergen Yalcin, ha portato le mani alla testa e costringendo l’arbitro ad ammonirlo.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Mancini spegne il ‘caso’ Immobile e tira in ballo Balotelli

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Besiktas-Adana Demirspor, gesto di Balotelli contro il tecnico Yalcin

Yalcin ©Getty Images

Il motivo del gesto di Balotelli sembra presto spiegato: nel 2013 lo stesso Yalcin lo aveva definito “un ragazzo senza cervello”. Balotelli, entrando in campo, dopo il gol avrebbe dunque ricordato quelle frasi prendendosi la ‘rivincita’ personale nei confronti del tecnico. Inevitabili, sui social, le critiche e gli immancabili insulti cesurabili da parte della tifoseria avversaria.