Mancini spegne il ‘caso’ Immobile e tira in ballo Balotelli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:25

Alla vigilia della sfida contro la Lituania, Roberto Mancini ha parlato in conferenza stampa toccando diversi punti. Inevitabile una considerazione su Immobile 

Italia-Lituania, Mancini in conferenza Italia-Lituania, Mancini in conferenza
Roberto Mancini © Getty Images

Domani sera l’Italia di Roberto Mancini sarà impegnata al Mapei Stadium di Reggio Emilia per la sfida di qualificazione mondiale contro la Lituania. L’imperativo è vincere per gli azzurri dopo i due pareggi di fila collezionati nei giorni scorsi. A fare come al solito il punto della situazione ci ha pensato lo stesso ct in conferenza stampa: “Sensi sta bene, ha avuto un problema a inizio settimana e l’avevamo messo un po’ in disparte e ora invece sta bene. Bernardeschi? Può essere giochi, è un giocatore fresco. Tornando alle ultime prestazioni, io non mi preoccupo molto. I ragazzi psicologicamente devono stare benissimo, hanno vinto l’Europeo e devono giocare tranquilli. Purtroppo la palla non entra a volte, e noi in Italia andiamo a cercare un colpevole di tutto. Ma noi dobbiamo isolarci un po’ da questo e fare certe cose un po’ meglio e la squadra deve continuare a fare ciò che fa e Immobile uguale. Il gol arriverà”. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEGGI ANCHE >>> Immobile nel mirino di critica e tifosi: Mancini ha già deciso!

LEGGI ANCHE >>> “Ribery l’anticalcio”: la scelta controcorrente che lo conferma campione 

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube!

QUALIFICAZIONE – “Noi abbiamo tre partite, se le vinciamo tutte e tre siamo qualificati. La gara di domani non sarà semplice, loro sono fisici e si metteranno dietro. Starà a noi sbloccarla e poi gestirla al meglio. Abbiamo tante soluzioni, dobbiamo solo valutare la stanchezza dei giocatori perché ci servono giocatori freschi”.

IMMOBILE – “Mi sembra di essere tornati a Mario Balotelli. Io non ho alcun problema con Ciro, abbiamo vinto l’Europeo e lui era sempre titolare. Non vedo un grande problema. Ha sempre fatto gol, magari al Mondiale fa 8 gol e vinciamo”.