Pioli promuove il Milan: “C’è una differenza con l’anno scorso”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:42

Le dichiarazioni in conferenza stampa di Stefano Pioli, allenatore del Milan, al termine del match pareggiato in casa della Juventus

Sorride Stefano Pioli dopo il pareggio in rimonta in casa della Juventus all’Allianz Stadium. Un punto prezioso per il Milan nonostante le tante assenze: “Abbiamo sofferto all’inizio, commettendo una grave ingenuità sul loro gol. Abbiamo però avuto grande continuità, siamo stati ancora una volta squadra. Ci abbiamo creduto e alla fine abbiamo fatto una grande prova nonostante le assenze. Abbiamo provato a vincerla fino alla fine, giocando con la giusta mentalità”, le parole del tecnico rossonero in conferenza stampa. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEGGI ANCHE >>>”Devo sottolinearlo”: Pioli ha le idee chiare su Juventus-Milan e non solo

Pioli prosegue: “In mezzo a tante difficoltà anche a Liverpool abbiamo giocato con personalità. Il gruppo è forte, possiamo giocarci con consapevolezza ogni partita. L’anno scorso speravamo di vincente con le più forti, mentre adesso siamo consapevoli che possiamo vincere: è questa la vera differenza. Rebic? Abbina qualità e quantità, dà tanto alla squadra anche quando non fa gol. Giocando con questa intensità può fare la differenza in qualsiasi partita. Kessie? E’ stato molto attivo su Bentancur, ha costruito bene. Poi un calo è normale visto che arriva da un infortunio e da un periodo con tante soste”.

Pioli risponde anche alla domanda dell’inviato di Calciomercato.it sulla prova di Brahim Diaz, uno dei migliori in campo: “Brahim sta crescendo tanto, è un giocatore di qualità e sta lavorando molto per crescere ulteriormente. Deve continuare così: la sua prestazione è stata positiva, così come nelle precedenti occasioni”.