Allegri ‘assolto’ ma suona un nuovo allarme per la Juventus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:38

La Juventus di Allegri in grande difficoltà e l’ex Fabio Capello fa suonare un altro campanello di allarme per i bianconeri

Allegri
Allegri © Getty Images

La Juventus in crisi, la Champions come occasione per tirarsi fuori. Questa sera ci sarà il debutto in Europa della squadra di Allegri, reduce da un punto nelle prime tre partite di campionato. Quanto basta per accendere le polemiche, con il tecnico toscano che si è ritrovato travolto dalle critiche. C’è però anche chi difende Allegri e punta il dito contro la squadra.

E’ Fabio Capello che intervenuto a ‘Sky’ ha detto la sua sull’inizio di stagione bianconero. “La Juventus è una squadra che ha giocato con difficoltà, arretrata, cosa che Allegri non voleva. Una squadra senza dinamismo, senza personalità: i due gol del Napoli sono stati due regali, ma anche in possesso palla c’erano difficoltà”. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEGGI ANCHE >>> Lewandowski cambia i piani della Juventus sul mercato

Juventus, Capello: “Squadra poco responsabilizzata”

L’ex allenatore della Juve continua: “Gli azzurri recuperavano subito palla ed è la dimostrazione che non c’è qualità, non c’è organizzazione”. La colpa però non è soltanto dell’allenatore:  “Non vorrei che Allegri fosse l’ombrello per coprire tutti i fatti negativi che ci sono nella squadra e i calciatori non si sentano responsabilizzati”.