Bologna-Verona, Di Francesco: “Devo star zitto e prendermele tutte”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:37

Arrivano le parole dell’allenatore del Verona Di Francesco dopo la sconfitta al Dall’Ara contro il Bologna

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Di Francesco ancora sconfitto col Verona | Ora arriva la Roma di Mourinho
Di Francesco © Getty Images

Eusebio Di Francesco, allenatore del Verona, ha parlato ai microfoni di ‘Sky Sport’ dopo la sconfitta contro il Bologna per 1-0: “Peccato sentire che il Verona è in difficoltà, zero punti ma ci sono le prestazioni. C’è rammarico. Abbiamo avuto il demerito di non aver concretizzato le varie situazione. Il Bologna è stato più cinico. Oggi devo star zitto e prendermele tutte. La rabbia è che la squadra dimostra di esserci e di fare la sua partita contro qualsiasi squadra. E’ in difficoltà perché ha 0 punti. Andrebbe analizzato con più sincerità le prestazioni del Verona. Poi noi ci chiamiamo Verona e contiamo meno di altri”.

LEGGI ANCHE >>> Allegri e la Juventus nel mirino | “Non si può giocare così”

Sulla sconfitta – “Devi lavorare un po’ su tutto. Eh no abbiam fatto malissimo, perché abbiamo perso. Non viene riconosciuto che abbiamo creato grossi pericoli al Bologna, però si riconosce solo che abbiamo perso. Dobbiamo essere più attaccati al risultato. Gli errori sono sempre di squadra e non individuali. Non mi lego all’episodio, fa parte del calcio”.

Sulla posizione in classifica – “Lavoreremo sulla testa, alla fine ci tocca far questo. Chi ha giocato a calcio capisce che parliamo di testa, però oggi contano i punti. Tante chiacchiere le porta via il vento e dobbiamo iniziare a fare punti. Fino al gol la squadra che aveva creato di più siamo stati noi. Il Bologna aveva ottimi giocatori. La difesa a tre in fase d’impostazione la proposi anche alla Roma contro il Barcellona”.