“Non lo ammetterà mai”, Pioli si coccola Ibra e annuncia la coppia d’attacco!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:16

Stefano Pioli, tecnico del Milan, è intervenuto all’evento ‘Campioni sotto le Stelle’, a Biella. Ecco le sue parole 

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Stefano Pioli sul Milan
Stefano Pioli a Biella

Intervenuto nel corso dell’evento “Campioni Sotto le Stelle”, a Biella, Stefano Pioli ha risposto alle domande dei giornalisti presenti. Tanti gli argomenti trattati dal tecnico del Milan, che si è soffermato su Zlatan Ibrahimovic, pronto a tornare in campo: “Con Zlatan è facile andare d’accordo – riporta ‘Sportmediaset’ -. Siamo due persone molto dirette, ci diciamo quello che pensiamo. Tutte e due quando ci confrontiamo abbiamo come primo obiettivo il bene della squadra. Zlatan non lo ammetterà mai, ma è il primo a mettersi davanti a tutti e prendersi le proprie responsabilità, è una persona di un’intelligenza e di una simpatia estrema. Sicuramente ci ha fatto crescere tanto e darà ancora tanto per il Milan”.

LEGGI ANCHE >>> Kessie, finalmente una gioia: Pioli e il Milan esultano

Pioli all'evento "Campioni sotto le stelle"
Pioli all’evento “Campioni sotto le stelle”

Ibra in coppia con Giroud – “Sono due grandi giocatori, con caratteristiche diverse. Olivier ci da un punto di riferimento per la profondità e la presenza in area, Zlatan ormai è un regista offensivo, gli piace toccare più palloni e non star fermo dentro l’area. Credo che quando saranno tutti e due al 100%, mi auguro presto, si possa provare a farli giocare insieme. Il fatto di non esserci riuscito prima è un peccato, ma non c’è stata l’occasione. Credo si possa fare”.

Scudetto – “In Italia sono tutte potenzialmente fortissime: Inter, Juventus, Roma, Napoli, Atalanta e Lazio, noi compresi. Adesso arriveranno le coppe, che sicuramente qualche cosa porteranno via a qualche squadra. Dobbiamo provare a pensare di poter vincere ogni singola partita, poi alla fine vedremo dove saremo riusciti ad arrivare”.