De Laurentiis non ha dimenticato: bordata alla Juventus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:15

Arrivano le parole del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis poco prima dell’amichevole col Benevento

De Laurentiis non ha dimenticato: bordata alla Juventus
De Laurentiis © Calciomercato.it

Napoli e Benevento si stanno sfidando al Diego Armando Maradona in un’amichevole, in occasione dei 17 anni di presidenza di De Laurentiis e dei 92 anni di fondazione dei sanniti. L’auspicio è quello di avviare una sorta di ‘collaborazione’ tra i due club. Ai microfoni di ‘Ottochannel‘ è intervenuto il presidente del club partenopeo De Laurentiis: “Il 6 settembre 2004 rinasceva il Napoli dal fallimento. Il futuro lo abbiamo anche percorso, abbiamo fatto dodici anni di Europa che conta, credo l’unica squadra italiana”.

LEGGI ANCHE >>> CALCIOMERCATO SHOW | “Juventus impreparata”, Capuano non ha dubbi!

De Laurentiis ha poi parlato della mancata vittoria del campionato in questi anni. Riferendosi, magari, alla stagione dei 91 punti in occasione della lotta con la Juventus. Ecco le sue parole: “Bisognerebbe vincere scudetti, certo, ma per farlo non bisogna essere solo squadre importanti. Qualche volta c’è qualche incidente di troppo e qualcuno ti scippa quello che ti appartiene. Danno del visionario a me e a Vigorito. Nel calcio parecchie cose devono cambiare”.