CMIT TV | Piacentini: “Mercato della Roma da 7,5. Mourinho acquisto top”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:09

In diretta sulla CMIT TV è intervenuto Gianluca Piacentini: “Roma e Juve migliorate con Mourinho e Allegri, Inter ridimensionata con Inzaghi”

CMIT TV | Piacentini: "Mercato della Roma da 7,5. Mourinho acquisto top"
Gianluca Piacentini sulla CMIT TV

Nel corso della consueta diretta delle 14 sul canale Twitch di Calciomercato.it, è intervenuto anche il giornalista del ‘Corriere della Sera’ Gianluca Piacentini. Tanti i temi trattati, dall’analisi del mercato della Roma fino ad una disamina più complessiva sulla rosa a disposizione di José Mourinho per questa stagione. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

LEGGI ANCHE >>>CM.IT | Da sogno a realtà, Ribery può restare in Serie A: cifre e dettagli

Sullo ‘Special One’, il giornalista ha rivelato: “La Roma lo ha avuto come avversario quando era all’Inter, con i giallorossi che erano la principale alternativa, e da allenatore rivale si fa odiare abbastanza. Avendolo ora da questa parte della barricata stiamo scoprendo dei lati e delle spigolature del suo carattere che ce lo fanno addolcire un po’”. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

CMIT TV | Piacentini: “Mourinho acquisto top, come Allegri”

Calciomercato, la Top 10 dei colpi in Serie A | Roma protagonista assoluta
Mourinho © Getty Images

VOTO DEL MERCATO ROMA – “Bisogna fare una doppia valutazione. Se guardiamo ai ruoli che dovevano essere coperti e di alternative, la Roma non è riuscita a centrare sul mercato un centrocampista centrale che potesse fare il titolare insieme a Cristante e Veretout, e un esterno destro che potesse essere un rincalzo a Karsdorp, allora sarebbe un voto basso. Poi, però, bisogna pensare anche alle difficoltà che ha avuto la Roma sul mercato, all’infortunio di Spinazzola e alla richiesta di Dzeko di essere ceduto e a come ha saputo reagire con Abraham e l’arrivo di Shomurodov, Vina e un portiere come Rui Patricio è un mercato ampiamente sopra alla sufficienza. Comparando i due parametri siamo intorno al 6,5/7. E poi c’è da aggiungere un altro fattore: gli allenatori come li consideriamo? Perché questo è un campionato dove gli allenatori faranno la differenza come i calciatori. Se guardiamo alla stagione scorsa, la Roma passando da Fonseca a Mourinho ha fatto un acquisto top, così come la Juventus passando da Pirlo ad Allegri. Magari l’Inter passando da Conte ad Inzaghi, anche se è un ottimo allenatore, ha avuto un piccolo ridimensionamento. Se al mercato aggiungiamo anche Mourinho, per concludere, allora stiamo pure sul 7,5.”

ATTACCO ROMA – “Ad oggi l’attaccante più penalizzato è Borja Mayoral, che si trova in una situazione paradossale: l’anno scorso è arrivato come sostituto di Dzeko, ha fatto molto bene segnando 17 reti alla sua prima stagione, ma quest’anno sono arrivati Abraham e Shomurodov e sulla carta sembrerebbe essere in terza fila. Mourinho, però, ha detto che quest’anno la Roma potrà giocare anche con due attaccanti di ruolo, quindi credo che pure Borja Mayoral possa avere il suo spazio. È un giocatore che, peraltro, Mourinho stima. A differenza di altri, per cui, a domanda precisa ha risposto con frasi di circostanza come Diawara e Villar, quando gli hanno chiesto di lui ha detto chiaramente che vuole che resti a Roma Borja Mayoral”

CENTROCAMPO ROMA – “È vero che Pinto ha parlato di sei centrocampisti in conferenza, ma di questi sei centrocampisti i titolari sono Cristante e Veretout e le alternative sono Villar, Diawara, Darboe e Bove che non sono al livello dei titolari. Così come sulle fasce non c’è un vice Karsdorp”