CM.IT | Dybala, le ultime su infortunio e rinnovo: agente in arrivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:06

Juventus, gli aggiornamenti sull’infortunio di Paulo Dybala: il suo agente sarà in Italia nei prossimi giorni

Paulo Dybala ha in mente solo la Juventus. Vuole cancellare una stagione nella quale gli infortuni lo hanno tormentato impedendogli di mostrare con continuità il suo straordinario talento, decisivo anche ‘part-time’ per conquistare la Champions League col ‘golazo’ valso il trionfo contro il Napoli.

L’argentino ha come obiettivo presentarsi al 100% all’inizio della Serie A, non lasciando nulla al caso. Una volontà che ha condizionato anche la scelta di questi giorni: secondo quanto raccolto da Calciomercato.it, infatti, lo stop di 3-4 giorni causato dal suo affaticamento muscolare è assolutamente precauzionale.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Juventus, scambio con l’Atalanta: “Lo ha chiesto Allegri

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Juventus, rinnovo per Dybala: incontro e cifre dell'affare
Dybala © Getty Images

Calciomercato Juventus, in arrivo l’agente di Dybala

Un piccolo contrattempo causato dai doppi allenamenti di questo periodo che non preoccupa affatto l’attaccante, il quale oggi si sentiva già molto meglio ed era addirittura pronto a tornare a lavorare col gruppo. Si è preferito evitare ogni rischio, dunque, visto che la ‘Joya’ è totalmente al centro del progetto di Max Allegri e di una Juventus che vuole tenerselo stretto a lungo termine.

Il suo agente Jorge Antun arriverà in Italia all’inizio della settimana prossima per un primo incontro con Federico Cherubini che riaprirà la trattativa per il rinnovo. La Vecchia Signora gli ha comunicato la volontà di prolungare il contratto in scadenza nel 2022 e l’argentino non aspetta altro, visto che ha sempre espresso il desiderio di restare a Torino ancora a lungo. 

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

I bianconeri presenteranno un’offerta importante (e indipendente dal futuro di Ronaldo), ma è prematuro parlare di cifre, visto che la negoziazione è ferma da mesi e va ricominciata da zero. I dubbi degli anni scorsi, però, sembrano ormai un ricordo. Le parti vogliono mettersi d’accordo quanto prima e chiudere il discorso. Definitivamente.