CMIT TV | Calciomercato Inter, l’annuncio: “Deciso il prossimo addio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:05

Intervenuto a CMIT TV, Fabrizio Biasin ha fatto il punto sull’Inter: tra obiettivi per la prossima stagione al mercato

 

Fabrizio Biasin, intervenuto a CMIT TV, ha fatto il punto della situazione in casa Inter. Il giornalista guarda agli obiettivi per la nuova stagione. Impossibile poi non parlare di calciomercato:

“La società sta tentando di conquistare qualificazione ad ottavi di Champions, è questo l’obiettivo annunciato. Poi cercare di confermarsi ad alto livello in campionato. Si parte con idea obbligatoria di arrivare tra le prime 4, con speranza di vincere scudetto. Io credo che se rosa resta questa e si trova una toppa di Hakimi, credo che questo gruppo possa puntare alla conquista dello scudetto. Penso che Calhanoglu sia stata operazione intelligente. Quando perdi un top player come Eriksen e lo sostituisci con un giocatore che conosce il campionato e lo togli alla squadra seconda classificata dove era punto di riferimento, allora fai una bella operazione”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Alexis Sanchez Inter Keita
Alexis Sanchez © Getty Images

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Inter, tre club su Pinamonti: la situazione

Attacco Inter – “Nella testa dell’Inter c’è l’idea di liberarsi di Sanchez e del suo ingaggio e arrivare a Keita, il cui ingaggio è nettamente inferiore, c’è volontà ma bisogna vedere se Inter riuscirà nell’intento”.

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Chiesa e Barella non si muovono – “Inter e Juve non lasceranno partire Chiesa e Barella anche perché hanno firmato un contratto a lunga scadenza, puoi pensare di cederli anche in futuro. Credo però che sia i giocatori non abbiano tutta questa voglia di cambiare aria nell’immediato, sia le società vogliano puntare su di loro quanto più possibile. Credo che entrambi siano all’altezza di qualunque campionato. Chiesa ha doti fisiche straordinarie e può crescere ancora, Barella credo sia uno dei giocatori più forti d’europa e credo possano essere adatti a qualunque tipo di campionato. Insigne? Per come la vedo io non esiste Insigne lontano da Napoli, credo che troverà un accordo con De Laurentiis”.