Euro 2020, altro infortunio pesante per Mancini | Ufficiale: nuovo cambio tra i convocati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:34
Turchia Italia Euro 2020 probabili formazioni Mancini
Mancini © Getty Images

L’Italia di Roberto Mancini potrebbe dover fare a meno di un altro giocatore importante a centrocampo per gli Europei

Meno uno al debutto della Nazionale di Roberto Mancini a Euro 2020. Domani sera l’Italia affronterà la Turchia all’Olimpico nella gara inaugurale della rassegna continentale rinviata di un anno a causa della pandemia. La spedizione azzurra è a Coverciano a prepararsi, i 26 convocati cercheranno di tradurre sul campo l’entusiasmo degli italiani e i grandi passi avanti di questi ultimi anni. Anche se Mancini deve vedersela con qualche problema di infermeria. Stefano Sensi ha dovuto abbandonare il sogno Europeo praticamente da subito, permettendo a Pessina di subentrargli. Poi c’è Verratti, che non è ancora al meglio e salterà l’esordio. E, notizia dell’ultima ora, anche un altro centrocampista dovrà saltare il torneo.

pellegrini lorenzo nazionale euro 2020
Lorenzo Pellegrini © Getty Images

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

Euro 2020, ufficiale l’infortunio di Pellegrini: Mancini chiama Castrovilli

Si tratta di Lorenzo Pellegrini, che ieri ha riportato un infortunio muscolare durante l’allenamento. E l’Italia ha già chiesto un’altra sostituzione, stavolta con Castrovilli, come annunciato sul sito ufficiale della Federcalcio: “La Figc ha richiesto alla Uefa la possibilità di sostituire il calciatore Lorenzo Pellegrini che, nel corso dell’allenamento di ieri, ha accusato un infortunio. Sottoposto ad accertamenti diagnostici questa mattina, il calciatore resterà comunque nel gruppo della Nazionale che questa mattina si trasferirà a Roma. In via cautelativa e in attesa di riscontro da Uefa, si aggregherà al gruppo a Roma il centrocampista Gaetano Castrovilli”.

Va da sé che per Pellegrini una lesione comporterebbe uno stop di almeno 15-20 giorni, il che vuol dire dover rinunciare a Euro 2020. Il regolamento Uefa consente sostituzioni illimitate in lista in caso di infortunio o malattia grave prima della prima partita, purché le sostituzioni siano accompagnate da certificato medico. Le tempistiche quindi ci sono, dal momento proprio domani l’Italia giocherà la sua prima partita. Pellegrini oggi nuovamente accostato con prepotenza al Barcellona – era già tra i calciatori che nel ritiro prima delle convocazioni ufficiali, cominciato alla fine del campionato, il ct Mancini aveva confermato non essere in perfette condizioni ma comunque largamente recuperabile. Anche in maglia giallorossa il numero 7 aveva saltato l’ultima partita con lo Spezia per infortunio sempre al flessore della coscia sinistra.