Roma-Manchester United, Fonseca: “Senza tutti quei problemi potevamo arrivare in finale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:59
Roma-Manchester United, Fonseca:
Fonseca © Getty Images

Paulo Fonseca si gode la vittoria contro il Manchester United: le parole in conferenza stampa, ma con qualche rammarico

Paulo Fonseca e la Roma si congedano dall’Europa League con una vittoria di prestigio contro il Manchester United. Un 3-2 che non basta per arrivare in finale, ma che lascia almeno un po’ di buone sensazioni. Il tecnico giallorosso ha parlato in conferenza stampa dopo il match: “Prima di tutto compimenti al Manchester che sarà in finale. C’è questa sensazione che potevamo fare di più e arrivare in finale. Abbiamo sbagliato 45 minuti a Manchester, è difficile spiegarli ma oggi abbiamo fatto una buona partita finendo con la sensazione che potevamo arrivare in finale”.

LEGGI ANCHE >>> PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-MANCHESTER: Pellegrini carica, Pogba assente

Sui giovani: “Non possiamo rischiare i giovani in momenti troppo difficili, per il loro bene. Stasera non avevamo altre possibilità, Ebrima (Darboe, ndr) aveva già giocato con la Samp, oggi non c’erano altre soluzioni”. Poi sulle condizioni di Smalling: “Vediamo domani, ma sapevamo che era un rischio farlo giocare. E’ stato fermo tanto tempo e ha giocato tante partite di fila, era un rischio così come era un rischio far giocare Pedro ma non abbiamo avuto altre possibilità”. Qualche rimpianto per Fonseca visti i tanti infortuni. Con tutti gli uomini a disposizione magari poteva andare diversamente in questa doppia sfida: “E’ difficile da dire. Non possiamo dimenticare che giocavamo col Manchester. Se non avessimo avuto tutti quei problemi nel primo tempo dell’andata le cose potevano andare diversamente”.